Oltre gli assistenti virtuali – Perché l’IA è molto più dei chatbot?

L’automazione non è più una cosa del futuro ma una scelta che possiamo fare per migliorare la nostra vita come individui e aziende.


però, secondo Adobe, nel 2018, solo il 15% delle aziende era attivamente coinvolto nell’utilizzo di sistemi basati sull’intelligenza artificiale. Naturalmente, i numeri sono diversi ora, poiché lo stesso rapporto prevedeva che circa il 31% delle imprese avrebbe effettuato il passaggio nell’anno successivo.

Possiamo vedere il cambiamento mentre sempre più aziende usano chatbot intelligenti per migliorare l’esperienza del servizio clienti e aumentare il loro livello di efficienza nella gestione di problemi di basso livello. C’è anche un aumento delle persone che usano gli assistenti vocali (come Siri, Google Assistant o Alexa) – secondo un recente Rapporto del Pew Research Center, quasi il 50% dei cittadini statunitensi interagisce con il proprio smartphone utilizzando i comandi vocali.

Ma i sistemi di Intelligenza Artificiale non riguardano solo gli assistenti vocali e i chatbot (incredibili quanto lo sono)! Questi sistemi promettono di coprire compiti banali che sono attualmente gestiti dai dipendenti, quindi possiamo usare il nostro cervello per un lavoro più creativo e stimolante. Come tale, l’IA sta rimodellando il mondo come lo conosciamo, influenzando interi settori dalle relazioni con i clienti alla produzione e produzione.

Detto questo, non dovrebbe sorprendere il fatto che il marketing digitale sia uno dei segmenti più colpiti. Gli esperti di marketing hanno già familiarità con i sistemi progettati per fornire analisi predittive basate su dati raccolti da varie fonti, ma l’IA ha prodotto un nuovo modo di prendere decisioni e identificare il pubblico (tra gli altri).

L’influenza dell’IA sul marketing digitale

Il principale cambiamento alimentato dall’intelligenza artificiale nelle strategie di marketing digitale è visto dal modo in cui i marchi si connettono con il loro pubblico. Molti marchi usano i chatbot, ma i marketer usano anche sistemi intelligenti per la personalizzazione dei contenuti, creando campagne più mirate e riducendo i costi. Come nota a margine, ciò dimostra anche che potrebbe anche essere necessario il marketing digitale impara l’Intelligenza Artificiale (almeno a livello base) nel prossimo futuro.

Chatbot per una migliore connessione cliente-marchio

In termini semplici, i chatbot sono strumenti software progettati per interagire con i clienti e fornire informazioni utili. In questo momento, l’industria dei chatbot è in aumento e sempre più sviluppatori si concentrano sulla creazione di sistemi intelligenti in grado di sostenere una conversazione umana naturale.

Ciò è possibile grazie allo sviluppo del riconoscimento semantico AI, della tecnologia di conversione vocale e dell’elaborazione della lingua. Mentre stiamo ancora lavorando per perfezionare questi strumenti, i sistemi di chatbot di base possono eseguire attività semplici come rispondere a domande di base, prendere ordini, guidare gli utenti attraverso vari processi e altro.

I principali vantaggi dei marchi che utilizzano i chatbot sono:

  • 24 ore, accesso non-stop al servizio clienti – i chatbot non hanno bisogno di dormire o fare una pausa, quindi possono fornire supporto 24 ore su 24;
  • Approccio uno-a-molti – un sistema può lavorare contemporaneamente con più clienti, eliminando i limiti di un sistema gestito da esseri umani in cui sono possibili solo interazioni one-to-one in un determinato momento.
  • Migliore esperienza del cliente – i chatbot non si frustrano con i clienti impazienti e non perdono la calma.
  • Servizio clienti localizzato – molti sistemi di chatbot possono essere utilizzati in diverse lingue, quindi un client può selezionare la propria lingua madre.
  • Consegna rapida – i chatbot hanno accesso a un ampio database (comprese le precedenti interazioni degli utenti con la piattaforma) e possono fornire le informazioni richieste molto più velocemente di un operatore umano.

I chatbot sono ancora più critici poiché molti marchi sono passati alla comunicazione con i clienti tramite app di testo come Facebook Messenger, Slack o WhatsApp. E, a quanto pare, oltre il 50% dei consumatori amo l’idea di una comunicazione più semplice e veloce con i loro marchi preferiti!

Personalizzazione del contenuto

Si tratta di personalizzare l’esperienza di ogni utente con un sito o una piattaforma fornendo suggerimenti di contenuti che si adattano meglio alle loro esigenze.

Un buon esempio qui è l’algoritmo utilizzato da YouTube per consigliare i contenuti per ciascun utente in base alle selezioni precedenti. Ma questo succede solo se hai un account. Altrimenti, ti verranno mostrati consigli per la tua posizione corrente.

In un simile tentativo, gli esperti di marketing possono (e fare) utilizzare i sistemi di intelligenza artificiale per fornire ai propri spettatori prodotti, offerte, contenuti e altri elementi che si adattano alle loro precedenti interazioni con la piattaforma. Andando oltre, lo stesso sistema può essere utilizzato per incrementare le vendite fornendo raccomandazioni più accurate per gli utenti.

Infine, i sistemi di intelligenza artificiale possono anche determinare il tipo di contenuto che è più probabile che piaccia al tuo pubblico. In questo modo, elimini molte delle congetture e dei sistemi di prova ed errore che sono ancora prevalenti nelle attuali strategie di marketing digitale.

Il vantaggio principale dietro gli attuali sistemi intelligenti è il fatto che possono elaborare grandi quantità di dati ad alta velocità, offrendo così risultati che possono avere un impatto in tempo reale.

Affinamento dell’email marketing

L’email marketing è uno di quegli strumenti che definiscono tempo e tecnologia, mantenendosi in forma e offrendo ROI incredibile anche nell’era dell’IA. Anche così, può usare un po ‘di raffinatezza e ora abbiamo il modo perfetto per farlo bene.

Ora disponiamo di sistemi intelligenti che configurano i trigger per varie azioni (in base al comportamento precedente). Ciò consente agli esperti di marketing di rivolgersi solo alle persone giuste con il giusto contenuto, rendendo l’esperienza più pertinente per il cliente e più redditizia per l’azienda.

Ad esempio, molti marchi utilizzano una strategia di e-mail segmentata basata sullo stato di un utente. Pertanto, inviano un tipo di e-mail a qualcuno che ha appena registrato un account, un’altra e-mail a qualcuno che è membro e ha una lista dei desideri e una e-mail diversa a qualcuno che è un cliente fedele.

Concetti pubblicitari strabilianti

Gli annunci (in particolare la pubblicità digitale) stanno diventando più intelligenti, e tutto grazie alla comprensione fornita dall’intelligenza artificiale. Possiamo vederlo su tutte le piattaforme di social media e Google, dove vengono utilizzati sistemi intelligenti per indirizzare il pubblico giusto.

Grazie alla tecnologia AI, gli esperti di marketing possono prevedere con precisione le tendenze e incassare le micro-tendenze, il che consente un migliore targeting, riducendo così gli sprechi di spesa per la pubblicità digitale. Secondo Statista, la stima della spesa pubblicitaria globale per il 2019 è stata di oltre 560 miliardi di dollari e, a causa del sistema di tentativi ed errori utilizzato dalla maggior parte delle aziende, alcuni di questi sono stati sprecati. Tuttavia, man mano che l’IA subentra, si perde sempre meno il budget pubblicitario di un’azienda.

Ora, l’intelligenza artificiale non significa solo assicurarsi che il budget sia ben speso. Si tratta anche di innovazione e creatività. In effetti, la maggior parte delle piattaforme di social media che pubblicano annunci possono creare copie adatte alle tue esigenze in base al comportamento degli utenti precedenti e ai link che desideri promuovere. Come tale, il processo di creazione del contenuto di un’agenzia di marketing digitale può essere potenziata e perfezionata da piattaforme basate sull’intelligenza artificiale.

Inoltre, alcuni marchi combinano tecnologie moderne come la realtà aumentata o la realtà virtuale per creare annunci strabilianti che mantengono le persone coinvolte e mantengono la loro attenzione.

Costi di taglio

Mentre l’innovazione e il targeting migliore sono estremamente utili per gli esperti di marketing, i proprietari di aziende sono davvero entusiasti dell’IA perché è una fantastica opportunità per ridurre i costi.

Basta pensarci.

Semplicemente utilizzando i chatbot, le aziende risparmiano denaro e aumentano i profitti offrendo una migliore esperienza al cliente. Lo stesso accade quando si pianificano strategie di marketing o si personalizzano i contenuti.

I sistemi basati sull’intelligenza artificiale hanno l’intelligenza per assumere alcuni dei compiti mentali che prima erano coperti dagli operatori umani. Ciò significa meno dipendenti e maggiore efficienza.

Ridefinire la ricerca

Il compito principale di un operatore di marketing digitale è quello di entrare nella testa del cliente e capire cosa potrebbe finire per cercare online, per quanto riguarda il prodotto o il servizio che sta promuovendo. In passato, questa attività era piuttosto semplice perché i motori di ricerca utilizzavano parole chiave per trovare pagine pertinenti.

Ma quei giorni sono passati da tempo, e ciò è dovuto, in parte, allo sviluppo di sistemi intelligenti. Al giorno d’oggi, un algoritmo di ricerca comprende sfumature e significato contestuale (aka ricerca semantica). Inoltre, alcuni algoritmi forniscono risultati prendendo in considerazione la cronologia delle ricerche di un utente.

Con il lancio di assistenti virtuali (Siri, Alexa, Google Assistant e altri), i sistemi di intelligenza artificiale possono anche utilizzare la ricerca vocale e il riconoscimento vocale per identificare nuove nicchie e toccare risorse precedentemente sconosciute.

Quindi, cosa significa questo per gli specialisti SEO?

In breve, significa che i marketer digitali devono essere aperti a nuove possibilità e che hanno un potente alleato nelle piattaforme basate sull’intelligenza artificiale.

Strumenti disponibili

Ora che sappiamo perché e in che modo i sistemi artificiali intelligenti fanno parte del settore del marketing digitale, diamo un’occhiata ad alcuni degli strumenti che possiamo usare.

Google Cloud AI

Questo è uno strumento per imparare a utilizzare e implementare l’IA nella tua attività e ti consigliamo vivamente di sfogliare alcuni dei loro moduli. Google Cloud AI offre incredibili esempi di strumenti e design che potrebbero diventare estremamente popolari in futuro.

Offre inoltre informazioni su ciò che la concorrenza può fare per ottenere un vantaggio e tagliare una fetta di mercato più grande per se stessi.

Zoomph

Una piattaforma fantastica per marchi che puntano su campagne di social media!

Zoomph offre approfondimenti e aiuta gli esperti di marketing a comprendere il proprio pubblico e le piattaforme social che utilizzano. Analizza anche le emozioni e i sentimenti che fanno volare una campagna, fornendo dati più precisi rispetto ai modelli CPM tradizionali.

MarketMuse

MarketMuse è una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale per SEO, ricerca di contenuti e analisi della concorrenza e aiuta i professionisti del marketing a creare contenuti veramente pertinenti per il loro pubblico. Oltre a ciò, fornisce informazioni utili su varie parole chiave e identifica aree potenzialmente non sfruttate.

Quindi, se ritieni che il tuo contenuto sia privo di “je ne sais quoi”, potresti beneficiare di un po ‘di aiuto da tale piattaforma.

yExt

Questa è la piattaforma ideale da utilizzare quando la tua presenza sui social media è molto coinvolgente tramite commenti e recensioni.

yExt è lo strumento giusto da utilizzare quando vuoi sapere come la tua azienda o marchio viene rappresentato online. Elabora i dati da piattaforme di social media, piattaforme di recensioni e altro e comprende l’atmosfera generale. Dà anche la priorità alle recensioni e ai commenti che richiedono la tua attenzione per migliorare la tua reputazione online.

Coro

Come già accennato, un marketer deve conoscere e comprendere le esigenze del pubblico (cosa può cercare online) per creare una campagna efficace. Come tale, Coro è una piattaforma che utilizza il potere dell’IA per analizzare i modelli che portano a una vendita di successo nelle chiamate.

Può anche fornire informazioni sul perché una chiamata di vendita non ha avuto successo e consentire ai venditori di concentrarsi sul loro compito principale: concludere affari. Lo fa creando automaticamente report per ogni interazione dell’utente, togliendo così questo compito alle mani degli operatori umani.

Pensieri conclusivi

Dopo aver letto tutto ciò, la conclusione è piuttosto evidente: i sistemi di intelligenza artificiale sono profondamente integrati nella nostra vita professionale e personale. Come esperti di marketing digitale, vediamo che agisce da entrambe le prospettive ed è tempo di capire e accettare che il modo in cui eravamo abituati a fare le cose non è utile senza l’aiuto di algoritmi intelligenti e analizzatori di dati.

TAGS:

  • AI

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map