8 Managed Kubernetes Platform for Containerized Application

Alcuni dei migliori Kubernet ospitati su cloud per distribuire e gestire container di applicazioni.


Kubernetes fa tendenza più che mai. E, perché no, ogni organizzazione sta cercando di containerizzare l’applicazione e trarre vantaggio dai grandi kubernetes.

Piccola introduzione

Kubernetes è un open source, inizialmente sviluppato da Google per la distribuzione automatica e la gestione delle applicazioni containerizzate. È diverso da Docker.

Docker aiuta a creare contenitori di applicazioni e Kubernetes li raggruppa per una facile gestione. Quindi, se hai più contenitori, allora hai bisogno di qualcosa per gestirli e scoprirli: è qui che Kubernetes aiuta. Alcune delle caratteristiche fuori dagli schemi sono:

  • Ingrandisci o riduci con comando, console o automaticamente
  • Gestione della configurazione delle credenziali distaccata
  • Auto-recupero
  • Gestire il carico di lavoro e l’esecuzione in batch
  • Distribuzione progressiva delle applicazioni

Se sei un principiante, allora potresti voler controllare questo Guida Docker e Kubernetes su Udemy.

E ora discutiamo le modalità di utilizzo di Kubernetes.

Tecnicamente, puoi installare, amministrare e gestire te stesso o scegliere una soluzione gestita. Fare tutto in casa può essere costoso e impegnativo per trovare le giuste competenze per la gestione della produzione. Se non sei preparato per questo, puoi sfruttare le seguenti soluzioni gestite.

Kubernetes Engine

Una soluzione pronta per la produzione di Google Cloud. Approfitta dell’esperienza di Google nella gestione di Gmail e YouTube da oltre un decennio.

Kubernetes Engine offrire soluzioni all-in-one per distribuire, aggiornare, gestire e monitorare le tue applicazioni. Non solo le app del contenitore, ma è anche possibile eseguire il database, collegare l’archiviazione al cluster. Con le funzionalità di ridimensionamento automatico, non è necessario aumentare manualmente la capacità dell’infrastruttura per gestire i traffici delle applicazioni in arrivo. È possibile configurare il ridimensionamento in caso di aumento o riduzione della domanda in base all’utilizzo. Quindi, paga per quello che usi.

Puoi eseguire Kubernetes dietro un bilanciamento del carico con IP anycast per prestazioni migliori e proteggerli con i criteri di rete. Google Kubernetes Engine (GKE) è disponibile anche in locale e la cosa fantastica è che puoi spostare le tue applicazioni su cloud e locali. La sua grande flessibilità, non è vero?

Sempre in versione beta, ma GKE supporta la GPU per offrire una migliore potenza di elaborazione per eseguire l’apprendimento automatico e altri carichi di lavoro pesanti.

DigitalOcean

DigitalOcean (DO) non è solo popolare cloud hosting per sviluppatori, ma recentemente ha lanciato il piattaforma Kubernetes gestita e ha guadagnato una buona popolarità.

Hai letto bene, in pochi minuti. Ho provato a creare un cluster ed era pronto in meno di 10 minuti.

Ed è conveniente. Puoi iniziare da soli $ 10 al mese. Parliamo di alcune delle funzionalità.

  • Esegui e ridimensiona tutti i tipi di applicazioni: integra GitLab, applicazioni Web, API, servizi back-end, ecc.
  • Guida alla configurazione: la sua tecnologia relativamente nuova e potresti non essere a conoscenza della loro configurazione, quindi la procedura guidata per iniziare sarebbe una guida utile.

  • Supporto API completo: esegui framework Serverless, mesh di servizi, integra CI / CI, approfondimenti, ecc.
  • L’applicazione port da DO a ovunque Kubernetes è il supporto. Ottimo per una strategia multi-cloud.

FARE è un’ottima scelta economica per eseguire le applicazioni sul cluster Kubernetes cloud.

Platform9

Kubernetes come servizio per le imprese – Platform9 funziona con la tua piattaforma cloud pubblica preferita, locale e VMware. La sua soluzione SaaS completa in modo da poterti concentrare sulla tua applicazione anziché sul monitoraggio continuo, l’aggiornamento dell’infrastruttura e la loro gestione.

Platform9 offre elevata disponibilità su più zone di disponibilità del cloud pubblico in modo da poter gestire un’applicazione veramente globale senza tempi di inattività, anche se si perde una zona di disponibilità. Hanno una dashboard facile da usare per gestire più cluster e i loro servizi.

Gioca con loro sandbox per vedere come funziona e come trarre vantaggio dalle loro soluzioni.

OpenShift

OpenShift di Red Hat supporta un gran numero di immagini container, applicazioni, framework, middleware, database. È possibile eseguire applicazioni native del cloud o tradizionali su un’unica piattaforma.

Puoi testare gratuitamente la loro piattaforma container.

Amazon EKS

L’elenco non sarà completo senza includere Amazon Elastic Container Service (EKS) per Kubernetes. Utilizzato da alcune delle aziende rinomate come Verizon, FICO, GoDaddy, Skyscanner, Pearson, Intuit – non puoi sbagliare.

EKS esegue Kubernetes su più zone di disponibilità AWS per l’alta disponibilità e AWS gestisce l’infrastruttura completa.

Se usi già AWS per qualcos’altro, EKS sarebbe un’ottima scelta per l’integrazione con CloudTrail, IAM, Cloud Map, App Mesh, ELB, ecc..

Alcune delle fantastiche funzioni di EKS sono:

  • Gestire tramite l’interfaccia utente Web o l’interfaccia della riga di comando
  • AMI ottimizzato con driver NVIDIA per potenza computazionale avanzata
  • Esegui un cluster dietro il bilanciamento del carico AWS

I prezzi di AWS EKS vengono pagati durante l’utilizzo e puoi avviarli a partire da $ 0,20 l’ora.

Azzurro

Questa piattaforma pioniera come Azure, AWS, GCP ha un vantaggio significativo: l’integrazione. Se sei già sulla loro piattaforma, ha molto senso estendere l’integrazione delle tue applicazioni con la loro soluzione di offerta. Microsoft offre Servizio Kubernetes di Azure (AKS), che è completamente gestito come gli altri sopra elencati.

Azure offre diversi modi per eseguire il provisioning di un cluster: console Web, riga di comando, gestore risorse di Azure, Terraform. È possibile sfruttare il gestore del traffico di Azure per instradare le richieste dell’applicazione ai data center più vicini per una risposta rapida.

IBM Cloud

Servizio IBM Cloud Kubernetes è un fornitore certificato KS8 e offre tutte le funzionalità standard per distribuire un’applicazione nel cluster Kubernetes. Sfrutterai oltre 170 servizi IBM Cloud per modernizzare e creare Blockchain, IoT, API, microservizi, machine learning, analisi, ecc..

Puoi iniziare con la loro versione di prova per provare la piattaforma IBM Cloud.

Alibaba Cloud

Alibaba Cloud sarebbe una scelta eccellente per un’azienda in Cina. Di seguito è riportata un’illustrazione tipica della soluzione di consegna continua per DevOps automatici, un ambiente coerente e feedback costante.

Puoi iniziare GRATUITAMENTE con Alibaba Cloud per creare un cluster Kubernetes.

Conclusione

La maggior parte della piattaforma Kubernetes sopra elencata offre una versione di prova, quindi prova a vedere cosa funziona meglio per le tue esigenze applicative. E, se sei curioso di imparare e gestirlo da solo, dai un’occhiata a questo corso pratico.

Una volta che le tue applicazioni sono state containerizzate, non dimenticare di monitorarle con gli strumenti open source di Kubernetes.

TAGS:

  • docker

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map