Come eseguire un backup del database di WordPress senza plug-in

Sebbene amiamo WordPress per così tanti fantastici motivi, non si può negare il fatto che sia soggetto a vulnerabilità quando non viene gestito correttamente e può causare gravi danni.


Quindi, se hai un sito WordPress, è essenziale che tu ti prenda le giuste cure per tenerlo lontano da tutte le follie. Una delle fasi cruciali di manutenzione in questo senso è il backup regolare del sito.

Potresti ritenere che nulla possa andare storto con i tuoi dati quando hai il file sistema di backup automatico installato sul tuo sito web. Tuttavia, non sai come e quando le cose potrebbero andare storte.

Quindi, cerca sempre di aggiungere un ulteriore livello di sicurezza al duro lavoro che ha richiesto tanto tempo, sforzi e denaro. Non ci vuole nemmeno un minuto per perdere tutti i tuoi dati (a causa di un errore umano o tecnico) e può essere incredibilmente intimidatorio iniziare le cose da zero.

Il modo migliore per salvaguardare i tuoi dati è di volta in volta effettuare un backup manuale del database di WordPress. Potrebbe sembrare travolgente all’inizio, ma fidati di me, vale ogni secondo del tempo che passerai nel processo.

Questo backup può tornare utile nel caso in cui il tuo sito Web venga violato e ti trovi bloccato fuori dalla tua area di amministrazione. Poiché l’accesso all’area di amministrazione in tali momenti può essere una sfida significativa, l’utilizzo di un plug-in per il backup è del tutto fuori questione.

Nel tutorial di oggi, lascia che ti dica come eseguire un backup del database di WordPress senza un plug-in. Ma prima di questo capiamo le basi del database WordPress.

Comprensione del database di WordPress

WordPress è un’applicazione web basata su database PHP. Quindi è necessario eseguire il backup individuale di quanto segue per avere un backup completo del database.

  • Il tuo blog WordPress
  • I tuoi file WordPress
  • Database MySQL di WordPress
  • File di configurazione radice

Il tuo blog WordPress conterrà tutto il contenuto che hai caricato finora nel tuo sito web. I file WordPress contengono i file dell’applicazione Web WordPress, i file dei plug-in e i file dei temi.

Nel terzo, avrai le informazioni più sensibili come le informazioni dell’utente, le password, i contenuti, i plugin di WordPress e le impostazioni dei temi, le impostazioni del sito Web, ecc..

Nell’ultimo, eseguirai il backup di vari file di configurazione di root come .htaccess: il file di configurazione del server, il file di identificazione dello strumento Webmaster come googleCODE.html, BingSiteAuth.html, Wp-config.php, ecc..

Conoscere il file wp-config.php di WordPress 

WordPress wp-config.php è una parte significativa del tuo sito web. Contiene non solo i dettagli della connessione al database ma anche molte altre informazioni importanti come le opzioni di debug, le chiavi di sicurezza di WordPress e altri dati simili. Il database standard contiene 11 tabelle. Queste tabelle sono le seguenti:

  • wp_commentmeta
  • wp_comments
  • wp_links
  • wp_options
  • wp_postmeta
  • wp_posts
  • wp_terms
  • wp_term_relationships
  • wp_term_taxonomy
  • wp_usermeta
  • wp__users

Diversi modi di backup senza plug-in

Esistono diversi modi per eseguire il backup del database senza un plug-in. In questo post, esamineremo tre modi diversi che è possibile utilizzare per il tuo sito Web. Loro sono –

  1. Pianificazione del backup automatico mediante cPanel
  2. Creazione di un backup manuale utilizzando cPanel
  3. Creazione di un backup manuale utilizzando phpMyAdmin

1. Pianificazione del backup automatico tramite cPanel

La maggior parte dei provider di hosting condiviso offre cPanel dove puoi pianificare un backup automatico del tuo sito web. In questo modo crei un modo automatizzato per eseguire il backup del tuo sito, in modo da poter saltare tutti i passaggi noiosi di farlo da solo.

Ci vorranno solo pochi minuti per effettuare le impostazioni. Per questo, dovrai prima accedere al tuo cPanel cercare il Cron Job icona.

backup manuale del database wp

Verrà aperta una nuova schermata con le opzioni che consentono di impostare l’ora e la frequenza di esecuzione del backup. Impostalo in base alle tue esigenze. Sarà simile a questo.

Nel campo Comando, copia incolla il seguente comando:

mysqldump –opt -Q -u dbusername –password = dbpassword dbname | gzip > /path-to-store-the-backup-file/db_backup.sql.gz

Al posto di dbpassword annotare la password dell’utente del database. Usa un paio di virgolette singole intorno al tuo passworddb affinché funzioni correttamente.

Al posto di, dbname scrivere il nome del database di cui si desidera eseguire il backup. Dovrai anche sostituire il percorso per archiviare il file di backup con il percorso del file nel tuo server in cui desideri salvare il backup.

E questo è tutto. Se vuoi rassicurare se le cose sono state fatte correttamente o no, vai avanti e prova il lavoro del mais per vedere se funziona.

Nota: puoi trovare il nome del tuo database WordPress in wp-config.php file, nella radice di WordPress.

2. Creazione di un backup manuale utilizzando cPanel

Per creare un backup manuale del tuo database, dovrai prima accedere al pannello di controllo del tuo host web e selezionare l’opzione Procedura guidata di backup in File.

backup manuale del database wp

Sotto Backup Wizard troverai un’altra opzione di backup. In questa sezione, vedrai due diverse opzioni per il backup. Con uno, puoi avere un backup completo del tuo database, mentre l’altro ti consente di eseguire un backup parziale.

Potresti ritenere fattibile eseguire un backup completo, ma c’è un piccolo problema con esso. Se si dispone di un backup completo, non sarà possibile ripristinarlo mentre ci si trova nello stesso host.

Questo passaggio è utile se si esegue la migrazione a un altro host e si desidera ripristinare il database nel nuovo host.

Il backup parziale, d’altra parte, consente di ripristinare il database all’interno dello stesso host. È possibile utilizzare questo backup se il sito viene infettato da qualsiasi minaccia esterna o si interrompe per vari motivi.

backup manuale del database wp

Indipendentemente dal backup che desideri, ognuno dovrà eseguire il backup di quattro sezioni diverse.

  1. Il home directory che consiste in temi, plug-in e contenuti caricati del sito.
  2. Il Database MySQL consiste nella configurazione del sito che salva i tuoi post e i tuoi commenti.
  3. Il messaggi di posta elettronica inoltrato e sua configurazione
  4. Filtri e-mail.

backup manuale del database wp

Vai a ciascuna opzione singolarmente e scaricali. Salvali sul tuo PC. Puoi anche tenerli al sicuro sul tuo disco rigido. Una volta fatto, i tuoi dati sono al sicuro e possono essere successivamente ripristinati ogni volta che ne hai bisogno.

3. Creazione di un backup manuale utilizzando phpMyAdmin

In genere, un provider di hosting WordPress ha installato phpMyAdmin nel proprio pannello di controllo. Quindi un utente può facilmente mettere le mani sul pannello di controllo ed eseguire le attività necessarie per la sua manutenzione.

Per creare un backup manuale del database di WordPress utilizzando phpMyAdmin, dovrai prima accedere a cPanel. Ora mentre scorri la pagina che apparirà sullo schermo, troverai varie opzioni come Preferenze, Posta, File, Registro, Sicurezza, ecc..

Una di queste opzioni è l’opzione Database. Con questa opzione chiamata phpMyAdmin. Facendo clic su questa opzione, apparirà una nuova schermata sulla finestra chiamata phpMyAdmin. Ora scegli l’opzione del database WP alla tua sinistra.

Verrà ora visualizzato un elenco di tabelle che fanno parte del database. Nella barra dei menu nella parte superiore dello schermo, vedrai diverse opzioni come struttura, SQL, Cerca, Query, ecc. Cerca l’opzione Esporta e fai clic su di essa. Ciò ti consentirà di esportare / eseguire il backup del database in un file.

Ora avrai due diverse opzioni sullo schermo per esportare il database. Uno è il Presto e l’altra è l’opzione costume opzione come nell’immagine qui sotto.

backup manuale del database wp

L’opzione personalizzata ti offre un maggiore controllo su ciò che scegli di esportare e cosa no. Quindi seleziona l’opzione personalizzata. Ecco uno screenshot di ciò che otterrai.

backup manuale del database wp

Vedrai un elenco di tabelle esistenti nel database di WordPress. Puoi selezionarli tutti o scegliere ciò che non desideri esportare. Generalmente è sicuro scegliere tutti gli oggetti sul tavolo.

Nell’immagine sopra troverai il Salva l’output in un’opzione di file sotto il Sezione di uscita. Seleziona questa opzione e seleziona utf-8 per “Set di caratteri del file”. Per la compressione, è possibile selezionare il zip gzip opzione.

Ora scendi fino alla fine della pagina e seleziona Vai. Ora avrai diverse opzioni per scaricare il tuo file. A seconda di ciò che selezioni, otterrai un formato compresso o compresso nel tuo database.

Questo è tutto. Il tuo lavoro è finito.

Ora che sai, diversi metodi per il backup del tuo database WordPress diamo un’occhiata a come questi backup possono essere ripristinati in caso di emergenza.

Ripristino del database MySQL da un backup

Il ripristino del database MySQL da un backup è molto semplice. Puoi farlo rapidamente usando phpMyAdmin. Per questo, dovrai prima accedere al tuo cPanel e andare alla sezione dei database. Ora fai clic su phpMyAdmin icona.

Sulla sinistra, troverai un menu con due diverse opzioni. Da lì selezionare il database in cui si desidera importare il backup.

backup manuale del database wp

Una volta selezionato il database, verrai indirizzato a una nuova pagina con la struttura del database selezionato. Ora seleziona l’opzione Importa nel menu nella parte superiore della pagina.

Ripristino del backup

Sullo schermo verrà visualizzata una nuova pagina. Fai clic sul pulsante Sfoglia e seleziona ciò che desideri importare dal tuo computer. Ora premi il pulsante Vai per completare il processo. Una volta fatto, sullo schermo apparirà una mail di conferma che dice che l’importazione è stata completata.

Conclusione

Per essere più sicuri, si consiglia di eseguire regolarmente un backup del database di WordPress. Soprattutto quando aggiorni il tuo sito Web con una nuova impostazione del tema o aggiungi un plug-in per una funzionalità aggiuntiva.

Puoi anche prendere in considerazione l’utilizzo di un plug-in di backup premium come My WP Backup Pro per aiutarti a eseguire il backup in più posizioni e facilmente ripristinabile.

Spero ti sia stato utile.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map