Script di amministrazione utili di WebSphere Application Server

Esistono più di 125 file di script di shell inclusi in IBM WebSphere Application Server (WAS) durante l’installazione.


Non tutti sono utili e, se sei uno studente, potresti non essere a conoscenza di alcuni dei potenti script da utilizzare nel lavoro quotidiano.

Ho elencato alcuni degli script più utili per semplificarti la vita come amministratore di WebSphere.

I seguenti script sono testati nell’ambiente IBM WAS ND 8.5.5 e non vedono alcun motivo per cui non funzionerà in nessun altro ambiente.

sosta & Avvio di Deployment Manager, Node Agent & JVM

stopManager.sh

È possibile arrestare Deployment Manager utilizzando il comando sopra.

[[Email protected] bidone]# ./stopManager.sh
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/Dmgr01/logs/dmgr/stopServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo Dmgr01
ADMU3100I: Lettura della configurazione per il server: dmgr
ADMU3201I: Richiesta di arresto del server emessa. In attesa di stato di arresto.
ADMU4000I: arresto dmgr del server completato.
[[Email protected] bidone]#

Nota: questo deve essere eseguito nel percorso del profilo DMGR.

startManager.sh

È possibile avviare Deployment Manager usando il comando sopra.

[[Email protected] bidone]# ./startManager.sh
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/Dmgr01/logs/dmgr/startServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo Dmgr01
ADMU3100I: Lettura della configurazione per il server: dmgr
ADMU3200I: Server avviato. In attesa dello stato di inizializzazione.
ADMU3000I: Server dmgr aperto per e-business; ID processo è 9183
[[Email protected] bidone]#

Nota: questo deve essere eseguito nel percorso del profilo DMGR.

startServer.sh

Per avviare JVM, è possibile utilizzare startServer.sh con il nome del server come di seguito.

[[Email protected] bidone]# ./startServer.sh server1
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/server1/startServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU3100I: Lettura configurazione per server: server1
ADMU3200I: Server avviato. In attesa dello stato di inizializzazione.
ADMU3000I: Server server1 aperto per e-business; ID processo è 10633
[[Email protected] bidone]#

Nota: Node Agent deve essere avviato prima di avviare JVM.

stopServer.sh

È possibile arrestare JVM eseguendo il comando sopra insieme al nome JVM.

[[Email protected] bidone]# ./stopServer.sh server1
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/server1/stopServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU3100I: Lettura configurazione per server: server1
ADMU3201I: Richiesta di arresto del server emessa. In attesa di stato di arresto.
ADMU4000I: Arresto server server1 completato.
[[Email protected] bidone]#

stopNode.sh

Per interrompere il rispettivo Node Agent, è necessario accedere a quel profilo ed eseguire stopNode.sh per arrestare Node Agent.

[[Email protected] bidone]# ./stopNode.sh
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/nodeagent/stopServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU3100I: Lettura della configurazione per il server: nodeagent
ADMU3201I: Richiesta di arresto del server emessa. In attesa di stato di arresto.
ADMU4000I: Arresto del nodo del server completato.
[[Email protected] bidone]#

startNode.sh

Vai al rispettivo profilo ed esegui startNode.sh per avviare Node Agent.

[[Email protected] bidone]# ./startNode.sh
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/nodeagent/startServer.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU3100I: Lettura della configurazione per il server: nodeagent
ADMU3200I: Server avviato. In attesa dello stato di inizializzazione.
ADMU3000I: Nodo reagente aperto per e-business; ID processo è 11363
[[Email protected] bidone]#

serverStatus.sh

Per scoprire lo stato di JVM, puoi utilizzare questo script con l’argomento –all.

Questo deve essere eseguito nel rispettivo livello di profilo. Se lo esegui a livello di profilo DMGR, mostrerà solo lo stato di DMGR.

[[Email protected] bidone]# ./serverStatus.sh -all
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/serverStatus.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU0503I: Recupero dello stato del server per tutti i server
ADMU0505I: Server trovati nella configurazione:
ADMU0506I: Nome server: nodeagent
ADMU0506I: Nome server: server1
ADMU0508I: L’agente nodo "nodeagent" è INIZIATO
ADMU0508I: Application Server "server1" è INIZIATO
[[Email protected] bidone]#

di riserva & Ristabilire

backupConfig.sh

Una delle prime cose da imparare mentre si lavora nel supporto alla produzione è come eseguire un backup. Quando non funziona nulla, il backup aiuta.

È possibile utilizzare questo script per eseguire un backup della configurazione dell’ambiente WebSphere. Come best practice, è possibile utilizzare l’argomento “–nostop”, quindi è necessario un backup senza arrestare Deployment Manager.

[[Email protected] bidone]# ./backupConfig.sh -nostop
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/backupConfig.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU5001I: Backup della directory di configurazione
/ opt / IBM / WebSphere / AppServer / profiles / AppSrv01 / config su file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/bin/WebSphereConfig_2015-04-12.zip
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..
ADMU5002I: Backup di 933 file eseguito correttamente
[[Email protected] bidone]#

restoreConfig.sh

Se hai modificato la configurazione e le cose non sono come previsto e c’è un tempo per ripristinare la configurazione. Bene, puoi usare il file di backup per ripristinare la configurazione.

[[Email protected] bidone]# ./restoreConfig.sh WebSphereConfig_2015-04-12.zip -nostop
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/restoreConfig.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU5502I: La directory / opt / IBM / WebSphere / AppServer / profiles / AppSrv01 / config
esiste già; rinominando in
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/config.old
ADMU5504I: posizione di ripristino rinominata correttamente
ADMU5505I: Ripristino del file WebSphereConfig_2015-04-12.zip nella posizione
/ Opt / IBM / WebSphere / AppServer / profiles / AppSrv01 / config
…………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
ADMU5506I: 933 file ripristinati correttamente
ADMU6001I: Inizia la preparazione dell’app –
ADMU6009I: Elaborazione completata.
ADMU6002I: Inizia la preparazione delle risorse –
ADMU6009I: Elaborazione completata.
[[Email protected] bidone]#

Ti piace finora? Scorri verso il basso per più divertimento!

Ottenere la versione & informazioni sul fix pack

versionInfo.sh

Per scoprire la versione WAS, livello di costruzione, pacchetto, architettura & funzioni installate installate sul tuo server.

[[Email protected] bidone]# ./versionInfo.sh
WVER0010I: Copyright (c) IBM Corporation 2002, 2012; Tutti i diritti riservati.
WVER0012I: VersionInfo versione reporter 1.15.1.48, datata 08/02/12
——————————————————————————–
Rapporto sullo stato dell’installazione del prodotto IBM WebSphere
——————————————————————————–
Rapporto alla data e ora 12 aprile 2015 3:18:41 PDT
Installazione
——————————————————————————–
Directory prodotti / opt / IBM / WebSphere / AppServer
Directory versione / opt / IBM / WebSphere / AppServer / properties / version
Directory DTD / opt / IBM / WebSphere / AppServer / properties / version / dtd
Directory di registro / var / ibm / InstallationManager / logs
Elenco dei prodotti
——————————————————————————–
NDTRIAL installato
Prodotto installato
——————————————————————————–
Nome IBM WebSphere Application Server Network Deployment
Versione 8.5.5.0
ID NDTRIAL
Livello di costruzione gm1319.01
Data di costruzione 14/05/13
Pacchetto com.ibm.websphere.NDTRIAL.v85_8.5.5000.20130514_1044
Architettura x86-64 (64 bit)
Funzioni installate IBM WebSphere SDK a 64 bit per Java
Profilo completo di WebSphere Application Server
EJB Strumento di distribuzione per moduli pre-EJB 3.0
Contenitore EJB incorporabile
Thin client e adattatori di risorse autonomi
——————————————————————————–
Termina rapporto sullo stato dell’installazione
——————————————————————————–
[[Email protected] bidone]#

Nota: potresti essere interessato a seguire gli argomenti supportati.

  • -fixpack: per visualizzare informazioni sui fix pack
  • -long: per visualizzare tutti i fix pack e gli ifix
  • -ifixes: per visualizzare informazioni sugli ifixes

getHistoryReport.sh

Se si sta eseguendo il controllo o si desidera semplicemente elencare componenti, correzioni, pacchetto di aggiornamento con date, è possibile eseguire questo comando, che genererà historyReport.html nella directory di lavoro corrente, che di solito è la cartella bin.

getVersionReport.sh

Per visualizzare la versione di build e la data di creazione dell’installazione di WebSphere. Spesso chiesto ai ragazzi dell’assistenza IBM di indagare su eventuali sospetti problemi con una versione particolare.

Svuotare la cache

Potrebbero esserci vari motivi per svuotare la cache, quello più ovvio dopo un aggiornamento. Ci sono due cache che dovresti considerare di cancellare 1) JVM 2) OSGi.

clearClassCache.sh

Per cancellare la cache di classe di JVM, puoi eseguire lo script sopra.

Nota: JVM deve essere arrestato prima di cancellare le cache di classe.

osgiCfgInit.sh

Eseguire il comando sopra per cancellare il profilo OSGi & cache del server.

[[Email protected] bidone]# ./osgiCfgInit.sh
La cache del profilo OSGi è stata pulita correttamente per / opt / IBM / WebSphere / AppServer / profiles / Dmgr01.
La cache del server OSGi è stata pulita correttamente per / opt / IBM / WebSphere / AppServer / profiles / Dmgr01 / server / dmgr.
[[Email protected] bidone]#

Nota: non dimenticare di interrompere i processi in esecuzione prima di svuotare la cache.

Gestione dei profili

managesdk.sh

Puoi attivare o disattivare la versione se hai installato più SDK. Puoi anche utilizzare questo script per scoprire l’SDK associato disponibile al tuo profilo. L’esempio seguente mostra un elenco di SDK disponibili.

[[Email protected] bidone]# ./managesdk.sh -listAvailable
CWSDK1003I: SDK disponibili:
CWSDK1005I: Nome SDK: 1.6_64
CWSDK1001I: Eseguita correttamente l’attività managedk richiesta.
[[Email protected] bidone]#

pmt.sh

PMT (Profile Management Tool) può essere utilizzato per creare profili WebSphere in modalità GUI. La creazione di profili tramite PMT è molto semplice: tutto ciò che devi fare è creare il livello desiderato di profilo e seguire la procedura guidata. Devi provarlo!

syncNode.sh

Per qualche motivo, se non puoi eseguire la sincronizzazione dei nodi tramite la Console di amministrazione, puoi utilizzare syncNode.sh dal livello del profilo. Node Agent deve essere arrestato prima di utilizzare questo script.

Devi passare un argomento per l’host DMGR & Numero porta SOAP.

[[Email protected] bidone]# ./syncNode.sh localhost 8879
ADMU0116I: Le informazioni sullo strumento vengono registrate nel file
/opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01/logs/syncNode.log
ADMU0128I: Strumento di avvio con il profilo AppSrv01
ADMU0401I: Inizia l’operazione syncNode per il nodo localhostNode01 con Deployment
Manager localhost: 8879
ADMU0016I: Sincronizzazione della configurazione tra nodo e cella.
ADMU0402I: La configurazione per il nodo localhostNode01 è stata sincronizzata
con Deployment Manager localhost: 8879
[[Email protected] bidone]#

  • localhost = Nome host del gestore distribuzione
  • 8879 = Numero porta SOGR DMGR

Spero che gli script sopra riportati siano utili per il tuo lavoro quotidiano. Porta la tua carriera a un livello superiore imparando il cloud computing.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map