10 migliori framework JavaScript che dovresti sapere

Iniziare con lo sviluppo di JavaScript? Scopri alcuni dei migliori framework per creare un’applicazione moderna in meno tempo.


I framework JavaScript (JS) sono una delle piattaforme più preferite per creare un’applicazione moderna dinamica, chat in tempo reale, e-commerce, inventario, elaborazione e molto altro.

Piccola o impresa, front-end o back-end: JS è adatto a tutto. Potresti aver sentito parlare dei seguenti siti che utilizzano JavaScript.

  • Hulu
  • Flickr
  • Paytm
  • WSJ
  • Dizionario

Esploriamo alcuni dei migliori framework JS disponibili sui mercati per lo sviluppo di applicazioni web.

AngularJS

Angular.js è un popolare framework di sviluppo front-end open source che viene utilizzato principalmente per lo sviluppo di applicazioni web dinamiche a pagina singola (SPA).

AngularJS trasferisce tutti i contenuti dal server al browser e carica contemporaneamente tutte le pagine Web. Una volta caricati i contenuti, facendo clic su qualsiasi collegamento nella pagina non viene ricaricato l’intero contenuto della pagina; invece, aggiorna semplicemente le sezioni all’interno della pagina.

Architettura angolare JS

Grandi organizzazioni come PayPal, Freelancer, LinkedIn, Lego, Hopscotch e molti altri stanno alimentando le loro UI di AngularJS.

La differenza più significativa tra siti tradizionali e siti basati su Angular è che Angular si aspetta che il browser crei la pagina. Ciò non comporta molto carico sul server e, di conseguenza, comporta un caricamento più rapido delle pagine.

Angular ha un NativeScript per app native durante un framework ionico per app ibride. Angolare consente di aggiungere condizioni, loop e variabili locali direttamente all’interno di un modello insieme a tracciamento, elaborazione e visualizzazione delle modifiche da parte dell’utente mediante l’associazione dati. Angular rende più semplice lavorare con il rendering dinamico con le sue capacità di elaborazione e rendering basate su JSON. Qualsiasi sviluppatore con un background nelle tecnologie front-end essenziali, ovvero HTML5 & Javascript può impara Angular JS abbastanza facilmente.

Inizialmente angolare dipendeva da TypeScript che gli consente di essere più coerente nei progetti open source. Tuttavia, con l’ultima versione angolare, è molto più di questo.

Ha un router e supporta intrinsecamente le convalide dei moduli. Completa l’esperienza dell’utente controllando la navigazione tra le pagine e gestendo il comportamento e le azioni dell’utente.

Angular è stato sviluppato con la visione di renderlo modulare, testabile e mantenibile. Quindi, riassume per essere un eccellente framework per lo sviluppo front-end.

Caratteristiche

  • Associazione dati: la funzione di associazione dati bidirezionale salva gli sviluppatori dalla scrittura di molto codice. È la sincronizzazione automatica dei dati tra i componenti del modello e della vista.
  • Modelli: i modelli HTML vengono analizzati dal browser direttamente nel DOM.
  • Iniezione delle dipendenze – js ha un’iniezione delle dipendenze (DI) integrata che aiuta lo sviluppo, la comprensione e i test naturali.
  • Direttive: con questa funzione diventa facile creare tag HTML personalizzati che agiscono come nuovi widget personalizzati. Può anche essere usato per manipolare gli attributi DOM.
  • Lo sviluppo è più veloce rispetto allo sviluppo HTML + Javascript convenzionale se si ha una buona padronanza di Angular.js
  • Può essere configurato in MVC e in architettura MVW

AngularJS è un framework multipiattaforma. Il codice è pulito, comodo da comprendere e contiene meno errori dovuti al rendering basato su controller e dati.

Reagire

Reagire è una libreria utilizzata per lo sviluppo di applicazioni UI. È stato rilasciato nel 2013 ed è stato un framework JS in più rapida crescita nel mondo di oggi.

React.js è maggiormente preferito quando a applicazione enterprise ad alte prestazioni deve essere consegnato ai suoi utenti. È alimentato da interfacce utente come quella di Instagram e Facebook.

C’è stata una guerra costante tra la scelta di Angular e React. React è più flessibile rispetto ad Angular poiché gli sviluppatori dovranno lavorare con librerie indipendenti con tempi di risposta relativamente migliori. React è eccellente quando si tratta di gestire funzioni piccole e senza stato che ricevono un input e restituiscono elementi come output. Si concentra su JS ES6 e Flow può essere utilizzato per abilitare il controllo del tipo in React.

Ogni progetto in React ha un’architettura diversa con una guida limitata e, quindi, è facile sbagliare. React viene utilizzato principalmente per la V (vista) nel modello MVC poiché l’interfaccia utente può essere aggiornata senza dover raggiungere il server e recuperare una nuova vista.

Reagire posizione JSFonte: media

Quando ci sono più viste per un’applicazione, ReactJS è la scelta migliore, poiché per ogni vista è necessario un widget diverso. Vari componenti o widget possono quindi essere scaricati nelle viste. L’uso di Angular for Views non è una buona idea poiché può portare a molte complicazioni e problemi indesiderati. Pertanto, ReactJS viene utilizzato al meglio per creare viste basate su widget.

Caratteristiche

  • componenti: React è dichiarativo e basato sui componenti. Le pagine Web sono divise in piccoli componenti per creare interfacce utente. La funzionalità del componente è utile quando si tratta di mantenere il codice mentre si lavora con progetti su larga scala.
  • JSX: JSX è un’estensione javascript che indica che lo script deve essere elaborato e convertito in javascript effettivo. JSX ha usato sintassi più brevi e più semplici per semplificare la codifica rispetto a Javascript.
  • Associazione dati: associazione dati unidirezionale insieme a un’infrastruttura applicativa chiamata Controlli Flux. Il flusso di dati unidirezionale semplifica il ragionamento su un’applicazione e Flux è un modello che mantiene i dati unidirezionali.
  • Una pagina basata su React.JS è composta da un DOM virtuale. Per ogni oggetto DOM, esiste una rappresentazione (copia) di quell’oggetto DOM.
  • È possibile utilizzare React con altri framework come Angular.js, Backbone.js abbastanza facilmente.
  • Mantenere React è semplice e diretto grazie alla sua architettura basata sui componenti e alla riusabilità dei componenti definiti.
  • React può essere utilizzato su lato server nonché sul lato client, rendendo così possibile distribuire il carico di rendering dal server al client, se necessario.

React è SEO friendly e veloce per lo sviluppo front-end. Impara il guida completa qui.

Ember.js

brace è anche un framework open source che consente agli sviluppatori di creare una singola pagina e applicazioni Web di grandi dimensioni. Ember è stato un framework altamente ponderato che è stato costruito per essere molto flessibile.

Mentre Angular e React sono flessibili e meno ponderati, Ember fa molte ipotesi sull’applicazione e fa in modo che uno sviluppatore confermi le sue aspettative.

Uno stack di sviluppo completo può essere formato utilizzando Ember e altri strumenti importanti. Ember ha un approccio basato su widget chiamato come componenti Ember. Il layout del manubrio e l’architettura back-end di Ember consentono di scrivere tag HTML specifici dell’applicazione.

I modelli integrati manubrio si aggiornano automaticamente quando i dati sottostanti cambiano insieme a una codifica significativamente inferiore. Siti web come LinkedIn, Vine e Live fanno uso di Ember. Viene anche utilizzato per creare applicazioni desktop e mobili.

Uno degli usi più importanti di Ember è in Apple Music, l’applicazione desktop. Ember ha un potente sistema di routing rispetto a React o Angular.

In caso di aggiornamenti, Ember è in anticipo rispetto a molti framework, con nuove aggiunte spesso aggiunte.

Ember ruba lo spettacolo quando si tratta di facilità di amministrazione e qualità del supporto rispetto a Meteor ma manca di facilità d’uso e configurazione. Ember batte Polymer e Mithril per quanto riguarda il miglior framework MV JavaScript sul lato client.

Caratteristiche

  • Ember lavora su Modello vista modello (MVVM) modello e segue Convention over Configuration (CoC)
  • Ember-CLI: Ember “Fornisce la struttura delle applicazioni standard e crea pipeline. È un’utilità da riga di comando fornita con lo stack software del framework Ember.
  • Modelli di brace: I modelli sono integrati nell’interfaccia utente e sono scritti con il linguaggio di template del manubrio.
  • Lo strumento Ember Inspector è utile per le applicazioni di debug.
  • HTML e CSS costituiscono il nucleo del modello di sviluppo in Ember
  • La libreria di dati Ember è eccellente
  • Sono forniti molti componenti aggiuntivi di Ember che possono essere aggiunti a un’applicazione
  • Gli strumenti di test sono integrati e le UI sono nidificate
  • Rendering lato client e supporto URL disponibili
  • Riduce al minimo il DOM

Una grande cosa che gli utenti di Ember preferiscono rispetto agli altri framework è la sua API amichevole che è facile da capire e con cui lavorare. Permette di sfruttare funzionalità complicate in modo facile da capire. Con la convenzione sulla configurazione, tutto è pronto e configurato per uno sviluppatore per avviare subito un progetto.

Vue.js

Vue.js è stato rilasciato nel 2014 ed è il framework in più rapida crescita adottato dagli sviluppatori. È un framework JS progressivo leggero che ottiene molti dei suoi concetti da ReactJS e AngularJS.

Ha uno stile modello simile a Angular e ha oggetti basati su componenti proprio come ReactJS. Vue fornisce una soluzione semplice e veloce per applicazioni, interfaccia utente e sviluppo di un’interfaccia web interattiva. Può alimentare avanzate applicazioni Web a pagina singola.

Il vantaggio più significativo della scelta di Vue su React è che in Vue le dipendenze del componente vengono tracciate automaticamente durante il rendering. Pertanto, il sistema sa quale componente deve essere ridistribuito quando uno stato cambia.

Ciò impedisce il lavoro extra necessario per l’ottimizzazione e consente allo sviluppatore di concentrarsi maggiormente sulla creazione dell’app.

Vue offre funzioni di rendering, supporta JSX e un HTML valido può anche essere un modello Vue valido. Il metodo di styling in Vue è tramite tag di stile in componenti a file singolo. I componenti a file singolo offrono pieno accesso ai CSS nello stesso file di quello dell’altro codice componente.

Vue utilizza l’osservazione trasparente del rilevamento delle dipendenze insieme all’accodamento asincrono. A differenza di Ember, Vue raggruppa automaticamente gli aggiornamenti. Vue ha un supporto per gli strumenti maturo per Browserify e il web pack. Possiamo dire che tutte le piccole idee raccolte da ogni framework JavaScript sono state messe in Vue per renderlo un tuttofare.

Caratteristiche

  • Modelli: Vue utilizza la sintassi del modello basata su HTML. Tutti i modelli in Vue sono HTML validi che vengono analizzati con l’aiuto di parser HTML e browser conformi alle specifiche. La scrittura delle funzioni di rendering può essere eseguita cantando JSX.
  • transizioni: Vue consente l’applicazione di effetti di transizione quando gli elementi vengono inseriti, rimossi o aggiornati dal DOM.
  • componenti: Questa è considerata una delle funzionalità più potenti. I componenti estendono gli elementi HTML di base per racchiudere il codice riutilizzabile.
  • Reattività: Vue ha un robusto sistema di reattività. Quando i modelli, che sono oggetti JavaScript, vengono modificati, la vista viene automaticamente aggiornata.
  • Ha un minimo ingombro
  • Facile da capire e sviluppare
  • Flessibile e semplice da integrare

Vue si rivela un framework di sviluppo front-end più flessibile e modulare rispetto ad Angular. Consiste in una chiara separazione tra i componenti e le direttive.

Ottenere la ultimo corso di sviluppo Vue JS oggi.

Backbone.js

Backbone.js è una libreria JavaScript leggera che è stata inizialmente rilasciata nel 2010 e da allora è stata una struttura flessibile per il codice strutturato. Consente agli sviluppatori di sviluppare applicazioni Web a pagina singola e applicazioni lato client eseguite in un browser Web.

Offre una rete MVP, che estrae i dati in modelli, Document Object Model (DOM) in viste e collega questi due eventi usando.

A differenza di altri framework, Backbone attribuisce allo sviluppatore la responsabilità di scegliere lo strumento giusto che funziona meglio per un determinato progetto. In Backbone non esiste un proprio motore di template.

Aziende come Sony Entertainment Network, Airbnb e SoundCloud utilizzano Backbone.js per i loro progetti. Le aziende e gli sviluppatori utilizzano Backbone grazie alla sua capacità di utilizzare qualsiasi codice come controller mantenendo il controller opzionale.

L’eccellente supporto per le API RESTful consente il mapping dei modelli agli endpoint RESTful. È anche importante notare che l’associazione di dati bidirezionale è evitata in Backbone poiché non è molto utile per le app del mondo reale. Sia Backbone che Angular sono bravi a gestire pagine più piccole, ma man mano che la pagina cresce, la funzione di associazione dati bidirezionale in AngularJS inizia a mostrare una riduzione delle prestazioni.

In Backbone, invece, gli sviluppatori devono scrivere il binding da soli. Ciò potrebbe aumentare la quantità di codice ma offre il vantaggio di concentrarsi sul miglioramento delle prestazioni senza doversi occupare del framework sottostante e, pertanto, si rivela migliore di Angular in tale scenario.

Caratteristiche

  • Interfaccia JSON RESTful: Backbone è un framework / libreria che ha un’interfaccia JSON RESTful, basata sul modello di applicazione Model-view-presenter (MVP). JSON è un formato leggero ed esegue la serializzazione dei dati mentre l’interfaccia RESTful è quella che consiste nelle caratteristiche dell’architettura REST.
  • Sincronizzazione con il back-end: I modelli in Backbone.js possono essere collegati a un back-end poiché Backbone offre un supporto eccellente per le API RESTful.
  • Evento guidato: La comunicazione basata su eventi tra viste e modelli impedisce che il codice sia difficile da leggere.
  • Backbone adotta uno stile di programmazione imperativo durante la gestione di DOM.
  • Backbone ha una dipendenza forte con Underscore.js e una dipendenza soft con jQuery.
  • In caso di modifiche a un modello, il codice HTML viene automaticamente aggiornato.
  • È una semplice libreria che separa l’interfaccia utente e la logica aziendale.
  • È composto da oltre 100 estensioni. Aiuta a organizzare i codici e funge da spina dorsale per qualsiasi progetto.

Backbone è anche considerato il miglior “Modello” e “Controller” per ReactJS per completare il modello MVC. Mentre Angular offre il modello attraverso attributi HTML dinamici aggiunti ai documenti, Backbone crea modelli Underscore che gli conferiscono un formato simile a Ember.

Mithril.js

Mithril, una libreria JS meno conosciuta è il moderno framework JavaScript che viene utilizzato per creare applicazioni a pagina singola sul lato client.

È minuscolo (meno di 8 KB gzip), veloce, fornisce servizi di routing e XHR. Supporta tutti i browser come IE9 senza la necessità di alcun polyfill.

Mithril è attualmente utilizzato da aziende come Nike e Fitbit e altre piattaforme open source come Lichess. Mithril utilizza un algoritmo DOM virtuale sofisticato e ottimizzato per ridurre al minimo la quantità di aggiornamenti DOM.

Crea inoltre strutture dati vnode che vengono compilate utilizzando motori JavaScript per prestazioni di accesso alla struttura dati.

Il motivo per cui Mithril supporta un modello di rendering che ricrea l’intero albero DOM virtuale è fornire un’API dichiarativa che semplifichi la gestione della complessità dell’interfaccia utente. Mithril è noto per essere pragmatico poiché è semplice imparare componenti, routing e XHR in meno di 15 minuti per iniziare a creare applicazioni.

Mithril ha moduli integrati per XHR e routing mentre React ha bisogno di terze parti per lo stesso insieme a un sacco di utilizzo della memoria. Inoltre, il tempo di caricamento della libreria e le prestazioni di aggiornamento di Mithril sono rapidi rispetto a React o Angular o persino Vue! La dimensione di Vue.js, anche se piccola e compatta, è ancora più grande di Mithril. A differenza di Vue, Mithril ha concetti minori e organizza app riguardanti livelli e componenti di dati.

Caratteristiche

  • Caratteristica principale: Mithril offre componenti gerarchici MVC, routing URL, modelli sicuri per impostazione predefinita, associazione dati personalizzabile.
  • testabilità: I modelli Mithril sono solo JavaScript in modo che gli sviluppatori possano testarli in qualsiasi motore JavaScript senza un passaggio di creazione.
  • componenti: In Mithril.js, i componenti vengono creati con un controller opzionale e una proprietà di visualizzazione richiesta.
  • Prestazione: Mithril si carica in meno di 5ms rispetto ad altri framework. È la libreria MVC più veloce nel benchmark TodoMVC.
  • È ortogonale al sistema del modulo e alle sintassi compilate, quindi gli sviluppatori sono liberi di usare ES3. ES5. ES6, definizioni di modulo asincrono (AMD). Include anche una definizione TypeScript
  • Mithril ha uno sviluppo molto attivo e una documentazione adeguata.
  • Ha un sistema di ridisegno automatico intelligente
  • È compatibile con Flux, robusto e non ponderato
  • È un puro JavaScript costituito da DOM virtuale

Per quanto riguarda il confronto con Angular, le dimensioni ridotte della base di codice di Mithril consentono un facile controllo che lo rende più veloce di Angular. A differenza di Angular, Mithril offre tutorial introduttivi e un’ampia sezione di riferimenti API che include tutto ciò che uno sviluppatore deve sapere durante la creazione di app.

Anche se Mithril non è molto riconosciuto, spesso ha una concorrenza testa a testa con altri framework JavaScript.

Polymer.js

Polimero è ancora un’altra libreria JavaScript open source per la creazione di applicazioni Web utilizzando componenti Web. Questa libreria è sviluppata dagli sviluppatori di Google e ha collaboratori su GitHub. A differenza di qualsiasi altro framework JavaScript, Polymer è progettato per sfruttare le funzionalità presenti nella piattaforma Web per consentire agli sviluppatori di creare componenti. È stata la prima biblioteca a consentire applicazioni interattive di costruzione componendo componenti.

Polymer è utilizzato da molti servizi e siti Web di Google. Viene utilizzato da Youtube, Google Play Music e Netflix, per dirne alcuni. Il polimero ha iniziato a ottenere il riconoscimento sul mercato con molta attenzione data al suo processo di progettazione strutturata. Poiché i componenti sono i maggiori punti di forza di Polymer, ha un supporto migliore per i componenti Web e ha moduli offline migliori rispetto a React.

La potenza di React e Polymer può essere utilizzata per avere un futuro più orientato ai componenti per lo sviluppo web. I componenti di Polymer e le direttive di Angular mostrano una sorta di somiglianza ma hanno un approccio diverso per creare elementi HTML personalizzati.

In Polymer, i componenti sono descritti in un file HTML mentre in Angular, i componenti possono essere suddivisi in molti file. Polymer è anche considerato uno dei migliori per lavorare con le risorse REST di Spring Boot rispetto ad altri framework JS.

Caratteristiche

  • Componenti Web: Gli standard dei componenti Web sono utili nella creazione di widget utilizzabili nella documentazione e nell’applicazione Web. Questi componenti sono componenti Web riutilizzabili. I componenti possono anche essere utilizzati per suddividere un’app in pezzi della giusta dimensione per rendere la codifica più pulita e meno costosa.
  • Associazione dati: Con questa libreria è possibile eseguire il binding dei dati a una o due vie.
  • polyfills: Utilizza le più recenti API per piattaforme Web e fornisce polyfill per i browser. I polyfill sono specifiche dei componenti Web che vengono utilizzati per creare elementi personalizzati e riutilizzabili.
  • Polymer è basato sull’API degli standard Web che consente di creare elementi HTML personalizzati
  • Fornisce eventi gestuali insieme a modelli condizionali e ripetuti.
  • Polymer offre la possibilità di comporre JS, CSS e HTML incapsulati come elementi personalizzati.
  • Velocità: È tre volte più veloce in Chrome e quattro volte più veloce su Safari.
  • Gli elementi polimerici consistono in design e temi, il che significa che gli sviluppatori non possono modificare il codice sorgente di una pagina Web per soddisfare le esigenze del progettista.

Detto questo, Google rilascerà presto i prodotti di nuova generazione che includono LitElement, una classe base di elementi personalizzati ultraleggera con un’API espressiva e semplice. Con il team di Chrome alle spalle di Polymer, possiamo aspettarci che Web Components sia il futuro della creazione di app Web progressive (PWA).

Node.js

Node.js è uno dei più scaricati, un open source, un ambiente di runtime multipiattaforma per l’esecuzione di codice JavaScript all’esterno di un browser. Viene utilizzato per la creazione di servizi back-end o API e lo sviluppo di applicazioni lato server e di rete. È una piattaforma che si basa sul motore JavaScript (motore V8) di Google Chrome.

Le applicazioni basate su Node sono scritte in JavaScript che può essere eseguito all’interno del runtime Node.js su sistemi operativi come Microsoft Windows, Linux e MacOS. Scopri anche alcune delle migliori piattaforme di hosting gestite da Node.JS.

Architettura di NodeJS

Fonte: StackOverflow

Il nodo gestisce più richieste in modo asincrono con un loop di eventi a thread singolo non bloccante, adatto per i sistemi distribuiti che effettuano molte richieste di rete. È utilizzato da aziende come Uber, PayPal e Walmart che rispecchiano la sua accettazione globale come lingua back-end.

Citando un fatto pratico: su PayPal durante l’utilizzo di Node.JS per la loro applicazione, hanno scoperto che l’app era costruito due volte più veloce con meno file e codice. Ha anche raddoppiato le richieste al secondo e ha avuto un tempo di risposta più veloce del 35%. Rispetto ad altri framework, Node.JS è utile per generare query di database poiché JS viene utilizzato per scrivere query per database come MongoDB e CouchDB.

Un altro motivo per scegliere Node.JS può essere che può rivelarsi l’ideale per le app collaborative in tempo reale o anche di tipo di modifica in cui l’utente vede il documento essere modificato dal vivo da un altro utente come in Google Documenti o Dropbox. Inoltre, Node.JS ha il più grande ecosistema di librerie open source, l’ecosistema del pacchetto npm. Con l’ultimo aggiornamento di Node.js, ha un supporto migliore per ESM.

Caratteristiche

  • Server proxy: La tecnologia dei nodi aiuta a trasmettere dati da diverse fonti e può essere utilizzata per eseguire il proxy di alcuni server.
  • Nessun buffering: Le applicazioni in Node non bufferizzano mai alcun dato. Questo perché le applicazioni generano i dati in blocchi.
  • Asincrono e guidato dagli eventi: Le API della libreria di Node sono asincrone, il che significa che il server non attende che un’API restituisca i dati; rendendo così i dati in modo asincrono dando una risposta più rapida ad ogni richiesta.
  • Scalabile e a thread singolo: Il nodo utilizza modelli a thread singolo costituiti da loop di eventi. Questo meccanismo di eventi aiuta i server a rispondere in modo asincrono che rende i server altamente scalabili. Il programma a thread singolo che utilizza può fornire servizi a un gran numero di richieste rispetto al server HTTP Apache.
  • Buona integrazione con l’aiuto di stack JavaScript
  • Stesso codice per lato client e lato server
  • Il pacchetto NPM è molto utile poiché contiene tutti i file necessari per un modulo.
  • Il nodo è molto veloce poiché è alimentato dal motore V8 di Google.

Ora è indipendente dal runtime JS e consente agli sviluppatori di scrivere componenti aggiuntivi C / C ++ senza avere una profonda conoscenza del funzionamento di V8 grazie alla sua migliore astrazione. La potenza di Node.js è difficile da ignorare poiché è stata utilizzata per scrivere molti altri JavaScript, Meteor JS è uno dei migliori.

Meteor.js

MeteorJS è un framework JavaScript open-source, full-stack e gratuito che viene scritto utilizzando Node.js. Consente la prototipazione rapida e crea codici multipiattaforma. È veloce nello sviluppo di applicazioni più piccole e reattive sulla piattaforma Node.js. Meteor utilizza un JavaScript front-end che viene eseguito sul browser e back-end sul server meteor all’interno di Node.js.

Meteor si integra con altri framework JavaScript come React, Express e Angular. Si integra anche con la tecnologia MongoDB e Cordova per creare applicazioni ibride utilizzando HTML, CSS e JS che funzionano su WebView.

Con Meteor, le applicazioni per qualsiasi dispositivo possono essere sviluppate con una quantità minore di codifica in una sola lingua che è JavaScript. Questo è il tipo di interfaccia utente che la maggior parte delle aziende sta cercando. Aziende come Mazda, Honeywell e Qualcomm usano Meteor. Utilizza i dati sul filo, il che significa che il server invia i dati e non l’HTML mentre il client li esegue il rendering.

Architettura di MeteorJSFonte: http://joshowens.me/content/images/2014/Dec/infographic.png

Meteor è anche scritto in C o C ++ e supporta sistemi operativi come Windows e Linux. Viene fornito con il pacchetto npm in modo che gli sviluppatori possano semplicemente digitare “meteor npm” senza che debbano installarlo da soli.

Meteor.js supporta le tre principali librerie di rendering dell’interfaccia utente, Angular, React e Blaze (Blaze è stato creato come parte di Meteor). Un bel modello UX in Meteor è l’interfaccia utente ottimistica. L’interfaccia utente ottimistica impedisce i round trip del server e quindi l’esperienza dell’utente è rapida rispetto a React.js o Angular.

Caratteristiche

  • Codice JavaScript isomorfo: Consente di utilizzare lo stesso codice sul front-end e sul back-end per applicazioni mobili e Web. Con questa funzione, gli sviluppatori non devono configurare e installare librerie, API, driver e gestori di moduli diversi.
  • Ricarica dal browser live: Quando sono presenti modifiche da apportare sul front-end, Meteor ricarica automaticamente le pagine Web live. Il ricaricamento live integrato consente di aggiornare solo gli elementi DOM richiesti senza ricaricare l’intera pagina.
  • Soluzione full-stack: Meteor offre una soluzione full-stack per lo sviluppo e l’utilizzo di applicazioni Web.
  • Lo sviluppo è altamente semplificato con front-end, back-end e database tutti inseriti nel linguaggio JavaScript.
  • Facile da impostare e iniziare a creare progetti.
  • Altamente scalabile e adatto ai principianti.

In effetti, se guardiamo da vicino, Meteor è una combinazione di NodeJS, Blaze, Angular, React, Cordova e MongoDB e quindi viene chiamato “One for all package”.

Aurelia

Aurelia è una raccolta di moderni moduli JavaScript open source ed è chiamato “framework UI di nuova generazione” scritto in ECMAScript. Sponsorizzato da Blue Spire, funge da solida piattaforma per la creazione di browser, desktop e varie applicazioni mobili. Aurelia ha ottenuto molti riconoscimenti sin dal suo lancio. Aziende come Freska, Ordami e BTEK Software utilizzano Aurelia nei loro progetti.

Da non dimenticare, Aurelia è l’unico framework che consente agli sviluppatori di creare componenti con semplici, Vanilla TypeScript o JavaScript. Si dice che Aurelia abbia superato Angular per quanto riguarda la modularità.

Poiché Angular ha tutti i suoi componenti raggruppati in un unico pacchetto di grandi dimensioni, diventa difficile rimuovere o modificare i componenti in questa architettura. Aurelia, d’altra parte, è costituita da una vasta raccolta di librerie che lavorano insieme utilizzando interfacce ben definite in modo da risultare completamente modulare.

Ha un approccio MV * come nessun altro framework poiché non è necessario specificare controllori specifici di modelli di vista. È più elegante e molto più semplice da capire rispetto a React e Angular2. Mentre Aurelia adotta un approccio moderno e reattivo nel suo sistema di associazione, Vue utilizza un DOM virtuale, proprio come React.

Caratteristiche e vantaggi di Aurelia.io

  • Lungimiranza: Si concentra su JavaScript di nuova generazione. È scritto con ECMAScript. Aurelia si integra con i componenti Web senza dipendenze esterne.
  • Associazione dati bidirezionale: Crea un modo efficiente per osservare ogni proprietà in un modulo e sincronizzarla automaticamente con un’interfaccia utente, con le migliori prestazioni.
  • HTML estensibile: Questa caratteristica di Aureliaconsente agli sviluppatori di creare elementi HTML personalizzati insieme all’aggiunta di attributi personalizzati agli elementi esistenti con pieno supporto per caricamento dinamico, associazione dati e rendering in batch.
  • Routing e composizione dell’interfaccia utente: Aiuta a utilizzare un router lato client avanzato con la pipeline innestabile, i router figlio e l’attivazione asincrona dello schermo.
  • Ampio supporto linguistico: Aurelia supporta ES5, ES2015, ES2016 e TypeScript. Le API sono progettate in modo tale da essere compatibili con i popolari linguaggi di programmazione web di oggi e di domani.
  • test: Testabile per ES2015 utilizzando il contenitore DI. Il test del codice unità è molto semplificato.
  • È facile e veloce da configurare e impostare per l’uso
  • Ha una struttura semplice che rende il framework più veloce e più facile da imparare
  • È molto efficiente e modulare

Aurelia offre anche un buon sistema di codifica e ben progettato per costruire SPA senza dover utilizzare librerie di terze parti. Rispetto a Mithril.js, Aurelia ha un’ottima CLI per lo sviluppo più rapido di progetti che consistono in ricariche e generatori a caldo. Gli sviluppatori alla ricerca di un’ottima alternativa a React o Angular possono considerare Aurelia come un’ottima opzione.

Spero sopra di darti un’idea del framework JS per il tuo prossimo progetto. Se sei un principiante, allora consiglierei di prendere JavaScript per un corso per principianti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map