5 minacce comuni alle applicazioni Web e come evitarle

Nonostante la loro convenienza, ci sono degli svantaggi quando si tratta di fare affidamento su applicazioni Web per i processi aziendali.


Una cosa che tutti gli imprenditori dovranno riconoscere e difendersi sarebbe la presenza di vulnerabilità del software e minacce alle applicazioni web.

Mentre non c’è Garanzia al 100% per la sicurezza, ci sono alcuni passaggi che si possono intraprendere per evitare danni sostenuti.

Se si utilizza CMS, l’ultimo report hackerato da Sucuri mostra più di 50% dei siti Web infetti con una o più vulnerabilità.

Se non conosci le applicazioni Web, ecco alcune minacce comuni da tenere in considerazione ed evitare:

Configurazione errata della sicurezza

Un’applicazione Web funzionante è generalmente supportata da alcuni elementi complessi che compongono la sua infrastruttura di sicurezza. Ciò include database, SO, firewall, server e altri software o dispositivi applicativi.

Ciò che la gente non capisce è che tutti questi elementi richiedono manutenzione e configurazione frequenti per mantenere l’applicazione Web in esecuzione correttamente.

Prima di utilizzare un’applicazione Web, comunicare con gli sviluppatori per comprendere la sicurezza e le misure prioritarie adottate per il suo sviluppo.

Ove possibile, pianificare test di penetrazione per le applicazioni Web per testare la sua capacità di gestire dati sensibili. Questo può aiutare a scoprire immediatamente le vulnerabilità delle applicazioni Web.

Questo può aiutare a scoprirlo vulnerabilità delle applicazioni Web rapidamente.

Malware

La presenza di malware è ancora un’altra delle minacce più comuni che le aziende devono comunemente proteggere. Al download di malware, si possono verificare gravi ripercussioni come il monitoraggio delle attività, l’accesso a informazioni riservate e l’accesso backdoor a violazioni dei dati su larga scala.

I malware possono essere classificati in diversi gruppi poiché lavorano per raggiungere obiettivi diversi: spyware, virus, ransomware, worm e trojan.

Per combattere questo problema, assicurati di installare e mantenere aggiornati i firewall. Assicurati che anche tutti i tuoi sistemi operativi siano stati aggiornati. Puoi anche coinvolgere sviluppatori ed esperti di antispam / virus misure preventive per rimuovere e individuare le infezioni da malware.

Assicurati anche di eseguire il backup di file importanti in ambienti sicuri esterni. Ciò significa essenzialmente che se sei bloccato, sarai in grado di accedere a tutte le tue informazioni senza dover pagare a causa del ransomware.

Eseguire controlli sul software di sicurezza, sui browser utilizzati e sui plug-in di terze parti. Se sono presenti patch e aggiornamenti per i plug-in, assicurati di aggiornarli il prima possibile.

Attacchi di iniezione

Gli attacchi ad iniezione sono un’altra minaccia comune da tenere d’occhio. Questi tipi di attacchi sono disponibili in diversi tipi di iniezione e sono pronti ad attaccare i dati nelle applicazioni Web poiché le applicazioni Web richiedono che i dati funzionino.

Maggiore è il numero di dati richiesti, maggiori sono le opportunità per gli attacchi di iniezione di colpire. Alcuni esempi di questi attacchi includono Iniezione di SQL, iniezione di codice e script tra siti.

Gli attacchi di SQL injection in genere compromettono il controllo sul database del proprietario del sito Web attraverso l’atto dell’iniezione di dati nell’applicazione Web. I dati inseriti forniscono le istruzioni del database del proprietario del sito Web che non sono state autorizzate dal proprietario del sito stesso.

Ciò comporta la perdita, la rimozione o la manipolazione dei dati memorizzati. L’iniezione di codice, d’altra parte, comporta l’iniezione di codici sorgente nell’applicazione Web mentre lo scripting cross-site inietta codice (javascript) nei browser.

Questi attacchi di iniezione funzionano principalmente per fornire istruzioni per l’applicazione Web non autorizzate.

Per contrastare ciò, si consiglia agli imprenditori di implementare tecniche di convalida dell’input e codifica solida. I titolari di attività commerciali sono inoltre incoraggiati a ricorrere a “privilegio minimo“Principi affinché i diritti dell’utente e l’autorizzazione per le azioni siano ridotti al minimo.

Truffa di phishing

Gli attacchi di phishing sono di solito coinvolti e interferiscono direttamente con gli sforzi di email marketing. Questi tipi di minacce sono progettati per apparire come e-mail provenienti da fonti legittime, con l’obiettivo di acquisizione di informazioni sensibili come credenziali di accesso, numeri di conto bancario, numeri di carta di credito e altri dati.

Se l’individuo non è a conoscenza delle differenze e delle indicazioni che i messaggi e-mail sono sospetti, può essere mortale poiché possono rispondere ad esso. In alternativa, possono anche essere utilizzati per inviare malware che, facendo clic, potrebbe finire per ottenere l’accesso alle informazioni dell’utente.

Per evitare che si verifichino tali incidenti, assicurarsi che tutti i dipendenti siano consapevoli e in grado di individuare e-mail sospette.

Dovrebbero essere coperte anche misure preventive in modo da poter intraprendere ulteriori azioni.

Ad esempio, la scansione di collegamenti e informazioni prima del download, nonché di contattare la persona a cui viene inviata l’e-mail per verificarne la legittimità.

Forza bruta

Poi ci sono anche attacchi di forza bruta, in cui gli hacker tenta di indovinare le password e ottenere con forza l’accesso ai dettagli del proprietario dell’applicazione web.

Non esiste un modo efficace per evitare che ciò accada. Tuttavia, gli imprenditori possono dissuadere questa forma di attacco limitando il numero di accessi che è possibile effettuare e facendo uso di una tecnica nota come crittografia.

Prendendo il tempo necessario per crittografare i dati, ciò assicura che siano difficili per gli hacker utilizzarli per qualsiasi altra cosa a meno che non abbiano chiavi di crittografia.

Questo è un passaggio importante per le aziende che sono necessarie per archiviare i dati sensibili per evitare ulteriori problemi.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map