9 migliori strumenti di monitoraggio per utenti reali per migliorare l’esperienza utente

Per avere una foto di RUM (Real User Monitoring), immagina che il tuo sito web sia una fattoria di formiche e che i tuoi utenti siano le formiche. RUM cancella i muri della tua fattoria, permettendoti di vedere esattamente da dove provengono gli utenti, cosa fanno, quali problemi hanno e quanto tempo impiegano per interagire con il tuo sito.


In breve, RUM ti dà un’idea del tipo di esperienza utente che offre il tuo sito.

È una tecnica di test basata su interazioni reali dell’utente. RUM monitora gli utenti effettivi e acquisisce i dati sulle prestazioni per modellare le metriche chiave, quali percorsi di transazione, reattività e tempi di caricamento della pagina. Gli strumenti di test analizzano l’esperienza degli utenti in tempo reale, osservando le loro interazioni con un sito Web o un’applicazione.

Perché è importante RUM?

Consideriamo di nuovo la fattoria delle formiche: ti piace guardare le tue formiche, quindi farai del tuo meglio per metterle a proprio agio. Anche i visitatori del tuo sito dovrebbero essere a proprio agio durante il loro soggiorno. Ma, a differenza delle formiche della fattoria, possono facilmente andare via se non si divertono. Quindi è importante che tu sappia come si sentono per farli navigare nelle tue pagine il più a lungo possibile.

RUM ottiene dati sugli utenti reali che interagiscono con il tuo sito, a differenza delle tecniche di monitoraggio sintetico, che utilizzano strumenti automatici o robot, che imitano le azioni degli utenti in modo pianificato e ottengono risultati basati su tali azioni. Entrambi gli approcci offrono diverse visioni del comportamento del tuo sito Web, quindi per comprendere meglio i problemi che riguardano l’esperienza dell’utente, gli strumenti e le tecniche ideali dovrebbero combinare il monitoraggio dell’utente reale e sintetico per mostrare il quadro completo.

uptrends

Per implementare il RUM rialzista, devi solo copiare e incollare uno snippet di codice sulle tue pagine web. Una volta che lo fai, lo script di Uptrends inizia a raccogliere dati sulle esperienze dei tuoi utenti. Tali dati alimentano una serie di dashboard RUM a cui è possibile accedere immediatamente per verificare le metriche chiave come l’utilizzo della pagina, le prestazioni per paese, l’utilizzo del browser e altro.

La soluzione di monitoraggio delle tendenze rialziste combina i dati degli utenti reali con i risultati dei test di monitoraggio sintetici eseguiti dal loro software. Il monitoraggio sintetico di Uptrends si collega da una delle sue 209 sedi in tutto il mondo al tuo sito a intervalli specifici, eseguendo interazioni e raccogliendo i dati dei risultati. I risultati combinati offrono un quadro completo della salute e delle prestazioni complessive del tuo sito web.

Puoi vedere come si comporta il tuo sito dal punto di vista degli utenti e ottenere informazioni dettagliate sulla profilazione di questi utenti dagli strumenti di analisi web, come Google Analytics. I dati diventano visibili nelle dashboard in pochi minuti, consentendo di vedere l’immagine completa raccogliendo dati da tutte le visualizzazioni di pagina.

bumerang

Implementato come libreria JavaScript, bumerang RUM misura i tempi di caricamento della pagina, i parametri di rendimento e le caratteristiche generali dell’esperienza di navigazione degli utenti. Per impostare lo strumento, tutto ciò che devi fare è includere la libreria nelle tue pagine e chiamare un metodo init. Una volta installata la libreria, i dati RUM iniziano a fluire sul server per ulteriori analisi.

Per evitare l ‘”effetto osservatore” (influire sui risultati di un esperimento semplicemente osservandolo), l’obiettivo di Boomerang è di eseguire senza aggiungere tempo di caricamento alle pagine. I suoi script possono essere caricati in modo asincrono, quindi anche se boomerang.js non è disponibile, gli script non ritardano il caricamento della pagina.

Boomerang è open-source, quindi non ci sono commissioni da pagare. Basta scaricarlo dal suo repository GitHub, installarlo seguendo le istruzioni dettagliate e iniziare a monitorare i tuoi utenti. Sei incoraggiato a contribuire allo sviluppo di Boomerang, aggiungendo plugin e adattandolo alle diverse esigenze. Ha una vasta architettura di plug-in ed è in grado di lavorare con siti Web tradizionali, classici e moderni, comprese le app a pagina singola.

Catchpoint

Una soluzione di monitoraggio ideale non deve lasciare inosservato alcun punto cieco.

Questo è esattamente cosa Catchpoint La soluzione di monitoraggio dell’utente finale promette di fare. Quando mescoli ambienti eterogenei, come cloud, mobile e IoT, i punti di errore iniziano a moltiplicarsi. Nel frattempo, gli utenti finali si aspettano tempi di caricamento della pagina rapidi su dispositivi sempre disponibili e hai bisogno di una visibilità completa nella prospettiva degli utenti per migliorare le loro esperienze e risolvere prontamente i problemi.

Non si limita a raccogliere dati e mostrarli nei dashboard. Imposta un sistema di allerta che invia avvisi contestuali quando le prestazioni scendono dai livelli previsti. Le sue dashboard sono basate su algoritmi, il che significa che mostrano dove stanno sorgendo i problemi. Mostrano anche dati storici e non aggregati, quindi non perderai i dettagli che contano.

Quando si apportano modifiche a un’applicazione, tali modifiche non determinano sempre tempi di risposta migliori o maggiore affidabilità. Il monitoraggio dei punti di cattura consente di modellare e convalidare le prestazioni durante l’esecuzione di test a / b di nuove versioni, visualizzando i dettagli a livello di richiesta per le pagine visitate da utenti reali.

Fucile a raggi

Gli utenti apprezzano più che mai il loro tempo: il 40% abbandonerà un sito Web dopo 3 secondi di attesa del caricamento di una pagina. Quindi è necessario offrire loro un’esperienza rapida, scoprendo e risolvendo i colli di bottiglia delle prestazioni che incontrano. Fare quello, Fucile a raggi offre dati fruibili da sessioni utente reali, che consente di diagnosticare il motivo per cui potrebbero avere esperienze negative.

Potrebbe aiutarti a migliorare l’esperienza degli utenti, convertire più vendite e migliorare le tue prestazioni front-end.

Raygun ti consente di vedere chiaramente chi sta usando la tua applicazione e quali problemi specifici stanno riscontrando. Ti consente di vedere la sessione di ogni singolo utente, identificare le aree problematiche e le loro possibili soluzioni. Lo strumento rileva inoltre automaticamente i problemi di prestazioni del front-end che potrebbero causare tempi di caricamento frustranti. Ripercorrendo i percorsi intrapresi dagli utenti per navigare nel tuo sito, puoi analizzare dove hanno riscontrato errori, dove le pagine hanno richiesto troppo tempo per essere caricate o dove hanno semplicemente abbandonato la sessione.

Pingdom

Pingdom la piattaforma RUM unificata e olistica si occupa di monitorare le attività dei tuoi utenti per escludere le ipotesi e iniziare a prendere decisioni in base ai dati dei visitatori reali. Per iniziare il monitoraggio con Pingdom, devi solo aggiungere un piccolo frammento JavaScript alle tue pagine, che a malapena aggiunge un piccolo sovraccarico di prestazioni.

Inizierai immediatamente a vedere come i dati dei tuoi visitatori sono correlati a piattaforme, Paesi e browser, indipendentemente dal fatto che siano solo una dozzina o più di un milione.

Puoi inserire l’URL da dove vuoi che Pingdom raccolga i dati e i parametri di soddisfazione previsti. Le opzioni di visualizzazione complete ti daranno una comprensione di come i cambiamenti nelle prestazioni potrebbero influenzare l’esperienza dei tuoi visitatori. In questo modo, sarai in grado di agire in tempo, prima che la tua attività venga influenzata.

Se il tuo sito ha una o mille pagine, con Pingdom RUM, puoi analizzare come i tuoi visitatori provano ognuna di esse. La funzione di raggruppamento di pagine di RUM offre dati aggregati che mostrano dati sul rendimento di pagine simili.

I piani tariffari partono da circa $ 42 al mese per le funzionalità standard e aumentano fino a $ 228 al mese per un set professionale di funzioni. Questa tariffa include non solo RUM, ma anche il monitoraggio del server, avvisi e monitoraggio delle transazioni, tra le altre cose.

Rapidspike

Uno script RUM leggero e personalizzato è tutto ciò che serve per l’installazione Monitoraggio RUM di Rapidspike. Questo script viene pubblicato su una connessione sicura, quindi non dovrai preoccuparti di generare vulnerabilità. Una volta installato, il monitor RUM inizierà a raccogliere volume di traffico e velocità di caricamento della pagina dai visitatori, identificando la posizione geografica, il browser e il dispositivo utilizzato.

Registrando i dati in tempo reale da utenti reali, sarai in grado di identificare i problemi di prestazioni in tempo reale e ottimizzare il potenziale del tuo sito indipendentemente dalla posizione o dalla tecnologia dell’utente.

Una suite di grafici e tabelle consente di analizzare metriche del traffico vitali che mostrano precisi dati sulle prestazioni. Queste cifre mostrano i tempi di download degli utenti suddivisi in tempi di download della rete, del server e del browser, indicando dove è necessario risolvere i problemi di latenza ed eliminare i colli di bottiglia. I risultati sono specifici per pagina, per aiutare a fare un’analisi approfondita di ciascuna delle pagine all’interno del tuo sito.

Elastico

Se stai già utilizzando metriche di sistema abitative in Elasticsearch, puoi estenderle a metriche applicative con Elastico strumento open source APM (application performance monitoring).

APM ha un ambito più ampio di RUM perché mira ad aumentare la disponibilità delle applicazioni e ridurre i tempi di inattività identificando i colli di bottiglia. L’interfaccia utente dedicata di Elastic ti consente di svolgere facilmente questo lavoro e di concentrarti sulla risoluzione di modifiche problematiche a livello di codice. Di conseguenza, oltre a migliorare le prestazioni dell’applicazione e l’esperienza dei tuoi utenti, ottieni un codice sorgente migliorato ed efficiente e un ciclo di sviluppo-test-implementazione ridotto.

Utilizzando la traccia distribuita, Elastic ti consente di mettere insieme le transazioni per capire come i tuoi servizi interagiscono pienamente. Consente di visualizzare le chiamate di servizio attraverso di esse, rilevare i problemi di latenza e identificare i componenti che devono essere ottimizzati. Le metriche sulle prestazioni raccolte con gli strumenti Elastic APM vengono inviate a Elasticsearch per visualizzarle tramite dashboard preconfigurate di Kibana.

Elastic utilizza le funzionalità di apprendimento automatico per rilevare i tempi di risposta anomali in modo proattivo. Gli avvisi inviati via e-mail o Slack ti terranno aggiornato sulle prestazioni del tuo codice, senza la necessità di continuare a fissare le dashboard. Per iniziare a utilizzare Elastic APM, è necessario registrarsi in Elastic Cloud e configurare un server APM seguendo alcuni semplici passaggi. I piani tariffari consentono di pagare solo per le risorse necessarie e distribuirle nel modo desiderato.

SpeedCurve

SpeedCurve aggiunge molte dimensioni di confronto ai dati raccolti sugli utenti. Ad esempio, ti consente di vedere quali dei tuoi concorrenti sono più veloci di te quando servono i contenuti e confronta i dati sintetici con RUM per mostrarti il ​​quadro completo. Correlando le prestazioni del Web con l’esperienza dell’utente, i grafici di coinvolgimento forniscono una comprensione dell’impatto dei rallentamenti della pagina sulla frequenza di rimbalzo del tuo sito.

Lo strumento è facile da configurare e genera fantastiche visualizzazioni, come video affiancati e pellicole che puoi usare per dimostrare il tuo punto di vista ai tuoi compagni di squadra. Puoi tenere traccia di tutte le metriche desiderate, inclusi i tassi di conversione e le dimensioni del carrello e i risultati dei test A / B. Per offrirti una visione dettagliata dei tempi di caricamento della pagina, SpeedCurve ti consente di misurare la velocità di rendering dei singoli elementi della pagina, facendoti sapere esattamente quando viene visualizzato il contenuto più cruciale.

In collaborazione con Google Lighthouse e PageSpeed ​​Insights, SpeedCurve offre un elenco di regole di rendimento che puoi selezionare per migliorare l’esperienza dei tuoi utenti. È possibile utilizzare l’API SpeedCurve Deploy come parte del processo di integrazione continua e tenere traccia dell’impatto delle modifiche del codice tra distribuzioni successive automaticamente.

Sematext

Sematext I dati RUM offrono viste complete a cascata delle risorse, individuando le risorse che rallentano le pagine. Per ogni evento di caricamento della pagina, puoi vedere il tempo trascorso, differenziando quanto speso nel back-end e quanto nel front-end.

Tutte le risorse sono profilate, tra cui immagini, caratteri, file JavaScript e fogli di stile. È possibile eseguire il drill down per URL, tipo di browser, geolocalizzazione, sistema operativo e altro.

Le applicazioni a pagina singola sono supportate da Sematext RUM, indipendentemente dal framework utilizzato: React, Ember.js, Angular, Vue.js, ecc. Ottieni il monitoraggio delle app Web per tutte le richieste e le risorse HTTP attivate, identificando i colli di bottiglia delle prestazioni per garantire il massimo utente soddisfazione.

Sematext monitora il tuo punteggio Apdex, l’indice standard che misura le prestazioni dell’applicazione e la soddisfazione dell’utente. Definendo i tempi di soglia per le risposte al caricamento della pagina, le richieste HTTP e le singole transazioni on-page, è possibile analizzare il punteggio Apdex dell’app o del sito Web per rilevare ciò che potrebbe influenzarla. Puoi ordinare le pagine con il punteggio di soddisfazione più basso o più alto, per vedere perché stanno ottenendo risultati così buoni o così cattivi.

Puoi iniziare con il gratuito. Se desideri monitorare un volume maggiore e accedere a funzionalità premium, come avvisi e-mail, rilevamento anomalie, query salvate illimitate, ecc., Devi optare per i piani Standard o Pro, che costano rispettivamente $ 19 e $ 89 al mese.

Conclusione

La differenza tra un formicaio e un formicaio è che non puoi vedere cosa sta succedendo all’interno del formicaio; puoi solo vedere le formiche entrare e uscire. Non lasciare che il tuo sito web sia un formicaio. Trasformati in una fattoria di formiche aggiungendo il monitoraggio RUM; l’equivalente di pareti cristalline che ti danno una visione completa di ciò che sta accadendo all’interno. E usa questa intuizione per dare alle tue formiche – scusa, i tuoi utenti – un’esperienza piacevole e ricca.

TAGS:

  • Monitoraggio

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map