10 strumenti di monitoraggio sintetico per il tuo business online

Affrontiamolo. Esistono tutti i tipi di strumenti di monitoraggio, ma i tempi di inattività e gli errori sono una fonte significativa di preoccupazioni aziendali.


Il monitoraggio sintetico può essere la risposta?

Il monitoraggio è una parte estremamente critica e necessaria di qualsiasi azienda digitale moderna.

Non puoi fare affidamento sulla scoperta accidentale di bug o aspettare fino a quando un cliente frustrato chiama, semplicemente perché il costo per l’azienda è troppo elevato.

Vorrei poter rendere pubblici i dettagli (ma gli obblighi contrattuali mi vincolano), ma ho visto da vicino un’azienda perdere la posizione di mercato dal 2 ° al 20 ° circa, solo perché i reclami dei clienti continuavano ad accumularsi. E questo era un business B2B, intendiamoci. Se pensi che un buon team del servizio clienti (o un team di “successo” del cliente, qualunque cosa tu voglia chiamarlo) avrebbe potuto salvarli, ti sbaglieresti – erano semplicemente troppi errori imprevisti nel sistema che continuavano a saltar fuori casualmente anche dopo che le correzioni sono state messe in atto.

Perché il monitoraggio non è abbastanza?

La risposta a tali problemi aziendali è: il monitoraggio! Sì, lo sanno tutti e tu, come azienda, probabilmente hai implementato alcuni sistemi di monitoraggio.

Ma la sfida con le applicazioni del mondo reale è che i ping e i tempi di attività delle API non sfiorano nemmeno la superficie dell’applicazione. Le moderne applicazioni sono basate su transazioni, canalizzazioni, accessi e numerosi servizi di terze parti e tutto ciò deve funzionare insieme anziché funzionare perfettamente in modo isolato.

Con i tradizionali sistemi di monitoraggio, mentre potresti avere la certezza che il tuo server e-mail funziona e il tuo server di pagamento funziona, ma come fai a sapere se il server di pagamento può inviare e-mail transazionali attraverso il server e-mail?

Saluta il monitoraggio sintetico.

Se hai avuto difficoltà a raggiungere la terra promessa inafferrabile in cui ti imbatti in problemi prima dei tuoi clienti, il monitoraggio sintetico è ciò di cui hai bisogno. Nonostante il nome dal suono esoterico (e il fatto che può essere molto difficile codificarsi), il monitoraggio sintetico è un’idea piuttosto semplice da spiegare.

Implica la simulazione degli utenti delle app sotto forma di script, che poi analizzano alcuni flussi di pagine predefiniti per verificare che tutto funzioni come dovrebbe. Tieni presente che per la tua applicazione non esiste alcuna differenza effettiva: le richieste funzionano come se provenissero da un utente reale e implicano la pressione dei pulsanti e la compilazione dei moduli sulle pagine esattamente come farebbe un utente.

Avere una serie di tali test configurati ed eseguiti regolarmente consente di rispondere alle seguenti domande critiche in ogni momento:

  • Il sistema è attivo?
  • Tutti i sottosistemi importanti sono attivi?
  • I clienti sono in grado di accedere?
  • I clienti sono in grado di individuare ciò che si aspettavano e nel posto giusto?
  • Qualche recente modifica del codice ha interrotto una parte dell’esperienza del cliente?
  • I clienti sono in grado di filtrare risultati, scaricare report, ecc.?
  • I clienti sono in grado di effettuare pagamenti?
  • I clienti sono in grado di raggiungere il team di supporto dall’interno dell’app?

Il tuo elenco può variare, ma una volta impostato il monitoraggio sintetico, puoi avere il 100% di fiducia nel tuo sistema in ogni momento. È difficile sopravvalutare il monitoraggio sintetico, ma una volta che lo hai impostato e funzionante, inizierai a chiederti come sei mai riuscito senza di esso!

Quali sono alcuni dei migliori strumenti di monitoraggio sintetico disponibili?

Quindi, ora che sei pronto a prenderti cura reale, reale (o “sintetica”, se vuoi ��) della tua applicazione, ecco alcuni dei migliori strumenti che puoi implementare e iniziare a beneficiare subito.

uptrends

uptrends è un bellissimo servizio di monitoraggio sintetico ricco di funzionalità che vale la pena provare. Alcune delle caratteristiche che colpiscono in anticipo sono istantanee di errori (vedi dove si sono verificate esattamente le cose nel browser), limitazione della larghezza di banda (vedi come il tuo sito web / app si comporta in condizioni di rete scadenti) e altro.

Simili a Microsoft e Vimeo usano trend rialzisti, quindi sei in buona compagnia!

Checkly

Checkly afferma di essere una soluzione all’avanguardia di monitoraggio e test che ha attirato molta attenzione, soprattutto nella comunità JavaScript con clienti come Vercel e Humio. È possibile monitorare i flussi delle transazioni del sito in un browser reale e controllare gli endpoint dell’API. Una singola dashboard ti mostra tutto ciò che devi sapere sulla correttezza e le prestazioni della tua app in qualsiasi momento.

Quello che mi piace davvero è come Checkly combina installazione molto semplice e facilità d’uso con strumenti potenti che gli sviluppatori apprezzeranno. Utilizza Checkly il framework Chrome Puppeteer per simulare accuratamente le interazioni con un browser Chrome. Per creare i controlli, è possibile immergersi nel codice o utilizzare il Registratore di burattinai, un’estensione Chrome open source di Checkly con quasi 7000 stelle su Github.

Checkly offre una potente API REST che ti consente di orchestrare e automatizzare i tuoi controlli, ad esempio con Terraform. Inoltre, consente di impostare avvisi dettagliati su Opsgenie, Pagerduty o Slack. Nel complesso, un’ottima soluzione che vedo più interessante per i moderni team DevOps.

Il prezzo parte da $ 7 al mese, che include un intervallo di controllo di 1 minuto dalle posizioni dei data center globali.

dynaTrace

Quando si tratta di monitoraggio delle applicazioni, Dyntrace non ha bisogno di presentazioni.

Ecco perché loro Monitoraggio sintetico il servizio è altamente raccomandato. È un ottimo strumento con auto-deployment e auto-discovery integrati per sistemi distribuiti su larga scala, e i suoi cruscotti e analisi sono basati su un’intelligenza artificiale all’avanguardia, che ti aiuta a ridurre il rumore.

Pingdom

Quando si tratta del business medio, le sue esigenze sono piuttosto semplici e dirette. Di solito c’è solo un’applicazione e alcuni endpoint da monitorare e ci sono solo poche esperienze dei clienti che sono fondamentali.

Per questi casi d’uso, la maggior parte delle migliori offerte in circolazione è eccessiva, il che rende Pingdom il mio preferito sia per il monitoraggio generale che per Monitoraggio sintetico nello stesso modo.

Come puoi vedere, creare un test di monitoraggio sintetico è semplicissimo in Pingdom e sicuramente ti godrai l’esperienza scattante e mirata. Se non hai ancora iniziato con alcun monitoraggio, ti consiglio di provare l’intero stack offerto da Pingdom: sarai sicuramente felice!

Uptime.com

uptime è un software di monitoraggio web aziendale che include il monitoraggio sintetico.

Il loro esclusivo editor integrato, dotato di suggerimenti sul campo, crea un approccio senza codice ai controlli delle transazioni. L’editor include una funzione di completamento automatico che identifica elementi specifici senza doverli cercare.

I controlli delle transazioni di Uptime sono un modo rapido e semplice per ottenere informazioni critiche su ciò che non funziona sul tuo sito e perché. Consiglio vivamente di provarlo.

Apica

Apica è una solida offerta di monitoraggio sintetico di un’azienda affidabile. Il loro servizio di monitoraggio sintetico include il monitoraggio dei tempi di attività, il monitoraggio della concorrenza, il monitoraggio globale (simula gli utenti da qualsiasi area geografica) e altro ancora.

Un vantaggio chiave offerto da Apica è quello della distribuzione on-premise per le aziende sensibili alla privacy o soggette ai requisiti normativi.

Site24x7

Proprio come Pingdom, Site24x7 è meglio conosciuto come un semplice servizio ping per il monitoraggio dei tempi di attività delle applicazioni, ma mi ha fatto piacere vedere che Monitoraggio sintetico offerte.

Il servizio è compatibile con i casi di test Selenium, quindi è un vantaggio se hai già utilizzato Selenium per i test del browser.

Sono stato colpito dal loro sistema di notifica, che viene fornito con webhook programmabili insieme alla compatibilità plug-and-play con Microsoft Teams, Slack, Stride, HipChat, Zapier, ecc..

AppDynamics

Ora di proprietà di Cisco, AppDynamics è un nome popolare nei servizi di monitoraggio di siti Web e API con un importante sottoinsieme di monitoraggio sintetico basato su browser Servizi.

Mentre le offerte sono standard, ci sono un paio di caratteristiche che si sono distinte per me.

Il primo è il nuovo test di errore: non appena viene contrastato un errore, AppDyanmics lo sottopone nuovamente a test per assicurarsi che non sia un falso negativo; solo allora ti verrà inviata una notifica.

Il secondo è rappresentato dagli agenti sintetici privati, che consentono di distribuire agenti sintetici personalizzati sulla propria infrastruttura per coprire casi limite o semplicemente evitare problemi di latenza. Sicuramente vale la pena dare un’occhiata!

Catchpoint

Catchpoint è un servizio di monitoraggio sintetico estremamente completo con oltre 700 postazioni di test globali (più di qualsiasi altro mi sia imbattuto durante la ricerca di questo articolo).

Cerca di coprire l’intero spettro di monitoraggio controllando oltre 20 tipi di monitoraggio e scavando la vera causa del fallimento.

Ad esempio, il caricamento del file non è riuscito a causa della mancata risposta dal server FTP o dall’ISP del cliente o dall’ISP della tua azienda? Che si tratti di protocolli popolari, tipi di browser, connettività dell’ultimo miglio, ecc., Catchpoint fa di tutto per fornire un’immagine reale e completa.

Nuova reliquia

L’ultimo in questo elenco è Nuova reliquia, che è un altro discreto servizio di monitoraggio sintetico da verificare.

Ha tutte le funzionalità che ti aspetteresti in un servizio di monitoraggio sintetico capace, anche se con solo 18 sedi globali al momento della scrittura. Quindi, se la disponibilità globale è la vostra preoccupazione numero 1, questa potrebbe non essere l’opzione migliore per voi.

Detto questo, costituisce una combinazione accurata se stai già utilizzando altri prodotti di New Relic, in particolare Approfondimenti.

Conclusione

La controparte del monitoraggio sintetico è il monitoraggio reale, che comporta la registrazione in tempo reale degli errori e la loro visualizzazione come un falco. Proprio come il primo, il monitoraggio reale ha il suo posto essenziale: le simulazioni non possono mai raggiungere pienamente il caos di un sistema live e carico.

Soprattutto quando si tratta di individuare i punti ideali per l’ottimizzazione, il monitoraggio reale è la tua unica scommessa. Tuttavia, come già sottolineato, il monitoraggio reale gioca al passo con il cliente ed è un modo reattivo di affrontare gli errori (che, a mio avviso, è ancora molto più avanti del default praticato dalle imprese – ignorando gli errori ��).

TAGS:

  • Monitoraggio

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map